| categoria: primo piano

CALCIOSCOMMESSE/Quattro arresti, indagati anche Gattuso e Brocchi

Gennaro Gattuso

Nuova operazione della polizia contro le scommesse clandestine nel mondo del calcio. Indagati nel nuovo filone dell’inchiesta l’ex giocatore del Milan Gennaro Gattuso, campione del mondo a Berlino e Cristian Brocchi ex giocatore della Lazio. Secondo quanto si apprende l’accusa ipotizzata nei loro confronti dalla procura di Cremona è associazione a delinquere finalizzata alla truffa e alla frode sportiva. Dalle indagini emergerebbero contatti tra Gattuso e Brocchi e due tra le quattro persone arrestate dalla polizia. Francesco Bazzani nel febbraio del 2102 avrebbe mandato messaggi a Gattuso, dopo essersi introdotto a Milanello dove si allena il Milan, per cercare di influire sulle partite di Milan, Juventus e Lazio che si giocavano in quel periodo. Nei confronti dei due ex giocatori sono state eseguite dalla polizia delle perquisizioni. Agli arresti oltre a Francesco Bazzani è finito anche Salvatore Spadaro, “I mister x”, così li avevano identificati i calciatori coinvolti nel corso delle precedenti fasi dell’inchiesta. I due, secondo l’accusa, sarebbero stati il collegamento tra il mondo delle scommesse clandestine, i giocatori e le società di calcio. Spadaro, secondo gli inquirenti, sarebbe legato al giro dei ‘bolognesi’ di Giuseppe Signori mentre Francesco Bazzani avrebbe avuto collegamenti sia con i commercialisti dell’ex bomber della Nazionale, Bruni e Giannone sia con Almir Gegic, uno dei leader del gruppo degli zingari. Le altre due ordinanze di custodia cautelare sono state emesse nei confronti di Cosimo Rinci, amico di Spadaro e dirigente del Riccione calcio, in contatto con l’ex presidente dell’Ancona calcio Ermanno Pieroni (anche lui coinvolto nella prima fase dell’inchiesta) e Fabio Quadri, considerato dagli inquirenti il factotum dello stesso Spadaro. L’operazione è un filone dell’inchiesta “Last Bet’, partita a giugno del 2010, che ha già portato in carcere decine di giocatori ed ex giocatori anche di serie A, tra cui Beppe Signori, Cristiano Doni e Stefano Mauri. Il blitz è scattato all’alba. Gli agenti della squadra mobile di Cremona e del Servizio Centrale Operativo stanno effettuando anche delle perquisizioni a carico di soggetti indagati.

Ti potrebbero interessare anche:

L'incubo è finito. Meriam libera arriva in Italia
Caccia al terrorista in Germania. Aveva esplosivo per un attentato all' aeroporto
Renzi respinge l'assist di Grillo, il ddl taglia stipendi torna in Commissione
Marina libica, fermati e arrestati oltre 800 migranti
Di Maio accusa: 'Il decreto Dignità ha le lobby contro'
Revenge porn, sì all'unanimità al reato: carcere sino a sei anni



wordpress stat