| categoria: esteri

FRANCIA/ L’elicottero finisce nel fiume, scomparso miliardario cinese

Si tinge di mistero l’incidente di elicottero che venerdì ha coinvolto in Francia il miliardario cinese Lam Kok: pioniere degli investimenti asiatici nel settore vinicolo francese, reduce dall’acquisto di un grande vigneto in una prestigiosa zona della regione di Bordeaux. Il velivolo è caduto nel fiume Dordogna, ma le ricerche – malgrado l’impiego di squadre di sommozzatori e di uno speciale sonar – hanno permesso finora di ritrovare solo il cadavere del figlio dodicenne dell’uomo d’affari. Il lavoro delle squadre subacquee è stato interrotto per la notte. Non sembrano esservi comunque speranze per nessuno degli occupanti dell’elicottero: a bordo del quale – con il tycoon e il figlio – viaggiavano al momento della sciagura un consulente finanziario e interprete cinese, nonchè un cittadino francese, James Gregoire. Quest’ultimo aveva appena perfezionato la cessione della sua proprietà (Chateau de la Riviere), con annessi 65 ettari di vigneto, a Lam Kok, 46 anni, presidente del Brilliant, che si occupa di commercio di tè d’alta qualità e immobili di lusso. L’incidente, le cui cause restano da chiarire, è avvenuto mentre il quartetto stava compiendo un sorvolo per celebrare la compravendita e ammirare le terre oggetto dell’affare: indicato da fonti locali francesi come il maggiore, in termini di valore economico, mai concluso da un cinese nel settore vitivinicolo della regione.

Ti potrebbero interessare anche:

Hollande e Valérie: è rottura. Lei vuole uscire "con dignità"
Sorpresa, il "califfo" si mostra per la prima volta e ordina: "Musulmani tutti ubbidi...
IRAQ/ L'Isis ha rapito cento donne-bambini Yazidi: li convertiremo all'Islam
USA 2016/ Nel super-saturday è sempre Cruz l'anti-Trump
PANAMAPAPERS/ Cina blocca il sito con le rivelazioni e censura la stampa locale
Thailandia, falliti i tentativi di scavare un cunicolo che porti ai ragazzi



wordpress stat