| categoria: Roma e Lazio

Banda della Magliana, sequestrati beni per 1 milione di euro

I finanzieri del Comando provinciale di Roma e i carabinieri del Ros hanno eseguito due nuovi sequestri preventivi emessi dal presidente del tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di Ernesto Diotallevi, già esponente della banda della Magliana, della moglie Carolina Lucarini, dei figli Mario e Leonardo e dei prestanome individuati, che fanno seguito a quello messo a segno il 12 novembre scorso. Questa seconda fase di attività ha consentito al Nucleo di Polizia Tributaria della Capitale ed al Ros di sottoporre a sequestro il restante 50% del capitale sociale della ‘C Immobiliare Srl’, con sede a Rimini ed esercente l’attività di ‘compravendita di beni immobilì nonchè l’intero capitale sociale e patrimonio aziendale della ‘Lampedusa Srl’, con sede a Fiumicino, esercente l’attività di ‘costruzione di navi ed imbarcazionì e un’autovettura. I sigilli sono scattati anche per 27 beni mobili, quadri e mobilia d’antiquariato, di notevole valore storico ed artistico. I beni sequestrati hanno un valore complessivo pari a circa un milione di euro

Ti potrebbero interessare anche:

Per il Papa, in migliaia alla Magliana: «Tutti siamo peccatori,non si deve diventare corrotti»
Teatro Valle occupato (e da sgomberare), la sinistra scopre che Marino è peggio di Alemanno
Non finisce più, la Panda di Marino ieri pescata in divieto di sosta
EMERGENZA/ 3 - Campidoglio, la Morgante sbatte la porta e se ne va
IL PUNTO/ Natale amaro in Campidoglio, aspettando un Godot a cinque stelle
La guerra nel M5s, capitolino, adesso c'è anche il caso De Vito



wordpress stat