| categoria: Roma e Lazio

Banda della Magliana, sequestrati beni per 1 milione di euro

I finanzieri del Comando provinciale di Roma e i carabinieri del Ros hanno eseguito due nuovi sequestri preventivi emessi dal presidente del tribunale di Roma su richiesta della locale Procura della Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di Ernesto Diotallevi, già esponente della banda della Magliana, della moglie Carolina Lucarini, dei figli Mario e Leonardo e dei prestanome individuati, che fanno seguito a quello messo a segno il 12 novembre scorso. Questa seconda fase di attività ha consentito al Nucleo di Polizia Tributaria della Capitale ed al Ros di sottoporre a sequestro il restante 50% del capitale sociale della ‘C Immobiliare Srl’, con sede a Rimini ed esercente l’attività di ‘compravendita di beni immobilì nonchè l’intero capitale sociale e patrimonio aziendale della ‘Lampedusa Srl’, con sede a Fiumicino, esercente l’attività di ‘costruzione di navi ed imbarcazionì e un’autovettura. I sigilli sono scattati anche per 27 beni mobili, quadri e mobilia d’antiquariato, di notevole valore storico ed artistico. I beni sequestrati hanno un valore complessivo pari a circa un milione di euro

Ti potrebbero interessare anche:

Italo sbarca a Termini e Farinetti (Eataly) sulle terrazze degli alberghi del lusso romani
Commercio, arrestati due vigili urbani: chiedevano "mazzetta" da 5mila euro
Crisi dura, il Lazio è al terzo posto per numero di ore di cig
Ci mancava Farmacap, arrestato il commissario straordinario: turbativa d'asta e falso in concorso
In primo piano/ Gli indifferenti del Campidoglio
Corrado (M5s) "salverà" Zingaretti? E' una fake new



wordpress stat