| categoria: economia

CASA/Codacons, nel 2014 rincari e sfratti per migliaia persone

Non solo rincari delle tasse sulla casa nel 2014. Col nuovo anno arriverà anche una raffica di sfratti a danno di anziani, disabili, e malati che rischiano di perdere la propria abitazione». Lo sostiene il Codacons, che ricorda come il prossimo 31 dicembre scadrà la proroga di un anno all’esecuzione degli sfratti. Dal prossimo 1 gennaio, quindi – sottolinea l’associazione dei consumatori – «diverranno esecutivi gli sfratti a danno di migliaia e migliaia di utenti. Si tratta di famiglie che, a causa della crisi economica non riescono più a pagare gli affitti perché non hanno i soldi per farlo. E i numeri lo dimostrano: i provvedimenti di sfratto emessi mostrano un andamento più o meno costante dal 2001 al 2007, passando da 40.500 a 43.869. Dal 2007 al 2012 si nota, invece, un tendenza all’aumento decisamente più incisiva, (+54,5%)». Il Codacons denuncia «l’immobilismo del Governo e della classe politica, e chiede sia prorogata di un altro anno l’esecuzione degli sfratti, in favore di anziani, disabili, malati e famiglie con reddito inferiore ai 27mila euro». «Abbiamo scritto anche al neosegretario del Pd, Matteo Renzi, chiedendo un suo intervento su tale delicata questione, ma al momento non abbiamo avuto alcuna risposta», informa l’associazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Moody's conferma il rating per l'Italia ma vede nero
Telecom, Blackrock neutrale: l'astensione in assemblea
FIAT/Dossier Cina sul tavolo di Marchionne, sbarco jeep nel 2015
C'è crisi, per 1 italiano su 5 niente uova e colomba
Pensioni, ultime notizie su pensioni. Cosa cambia nel 2017 sulle pensioni
Istat, tasso disoccupazione giovani cala al 32,7%



wordpress stat