| categoria: attualità

Terremoti, scosse nel Bresciano e nello stretto di Messina

Una scossa di terremoto di magnitudo 4 è stata registrata alle 5:20 nello stretto di Messina, davanti alle coste siciliane e calabresi. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 7,3 km di profondità ed epicentro in prossimità di Messina e dei comuni reggini di Campo Calabro e Villa San Giovanni. Il sisma è stato avvertito distintamente dalla popolazione a Messina e Reggio Calabria. Numerosi abitanti spaventati sono scesi in strada. Il centralino dei Vigili del fuoco è stato tempestato dalle telefonate di persone allarmate. La Protezione civile, che sta monitorando la situazione, ha confermato comunque che al momento non vengono segnalati danni a persone o cose questa eventualità. La scossa è stata seguita alle 5:58 da una replica di magnitudo 2.8, con ipocentro a 4,3 km di profondità ed epicentro in prossimità di Messina, Reggio Calabria e Villa San Giovanni.
Una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:17 in Lombardia, in provincia di Brescia. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 10,9 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Azzano Mella, Berlingo, Castegnano, Flero, Gussago, Longhena, Mairano, Ospitaletto, Passirano, Rovato e Trenzano. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose

Ti potrebbero interessare anche:

A fuoco un albergo a Corvara, all'ora del cenone, struttura distrutta. Incendio doloso?
FLASH/ Conti pubblici, per Tremonti serve una manovra bis di 14 miliardi
I media Usa sottolineano l'assenza di Obama e Kerry a Parigi
Fuga dai ristoranti per l'allerta terrorismo: -40% di clienti
Trump chiese al Fbi di insabbiare il Russiagate. Prove di impeachment
Sgomberi, Viminale studia uso beni confiscati a mafie



wordpress stat