| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Immigrazione, al Cie di Roma 5 su 9 interrompono la protesta

Cinque dei 9 immigrati che si erano cuciti le labbra al Cie di Ponte Galeria hanno interrotto la loro protesta. Lo ha detto Angelo Chiorazzo, coordinatore della Cooperativa Auxilium che gestisce i servizi del Cie.La sospensione della protesta è stata confermata anche dal direttore del Centro Vincenzo Lutrelli. «Gli immigrati sono andati nel centro medico per farsi togliere il punto di sutura dalle labbra – ha aggiunto Chiorazzo -. Lo hanno deciso per rispetto alle aperture del governo. Anche gli altri quattro stanno valutando se fare lo stesso». Tra i quattro immigrati ancora con le labbra cucite c’è l’imam tunisino, ha detto il direttore del Cie.

Ti potrebbero interessare anche:

Grasso ce la mette tutta: mi dimezzo lo stipendio e la scorta. Boldrini si accoda
Sorpresa, anche la Casta ha un cuore. Ma non quando governa
Roma, tornano le grandi produzioni, remake di BenHur e 007
Brescia, violenta unʼanziana di 87 anni: in manette un 32enne
Ravenna, donna uccisa a bastonate dal marito: il dermatologo Cagnoni condannato all'ergastolo
Maio fa tremare il calcio: stop agli sponsor delle scommesse



wordpress stat