| categoria: Dall'interno

NAPOLI/ Crisi, oltre 1500 persone in fila per il pranzo di Natale offerto ai poveri

Una lunga fila, oltre 1.500 persone. La fotografia del Natale al tempo della crisi è anche questa, donne e uomini di tutte le età e di tutte le nazionalità in fila per un pasto che riscaldi le loro feste. Come ormai da tradizione, la Camera di commercio di Napoli organizza il pranzo di Natale per centinaia di persone bisognose nell’ambito del programma ‘A Natale siamo tutti più buonì. E per la diciottesima edizione del pranzo, realizzato dall’associazione Amici della galleria onlus, la fila di persone bisognose sembra essere più lunga del solito. «Solidarietà verso chi è nel bisogno e valorizzazione delle produzioni tipiche – dice Maurizio Maddaloni, presidente della Camera di Commercio – Oggi più che mai è indispensabile fare squadra per dare un mano a chi vive condizioni di precarietà e per dire al mondo che la nostra terra è buona e bella. La casa delle imprese è in prima linea su questi fronti insieme con la valorizzazione delle bellezze artistiche, del turismo, dell’artigianato, del commercio e della produzione di qualità». «Questo è bel momento di solidarietà, ma che ci deve far riflettere – dice il vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano – deve far riflettere le istituzioni e il governo centrale in un momento in cui il problema della povertà nel nostro Paese ha bisogno di misure strutturali urgenti, non si può far finta di non vedere».

Ti potrebbero interessare anche:

Claps: confermata la condanna a 30 anni per Restivo
False foto "hot", Fede interrogato per tre ore. "Era ora"
Tangenti per appalti militari, coinvolti ex generale e vice prefetto di Roma
Udine, coppia di coniugi evasori totali, ma intestatari di 760 auto
Brescia, tunisino espulso: «Doveva compiere un attentato in Italia»
Lecce, quel B&B ha la toilette per gay. E scoppia il caso



wordpress stat