| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Chiude Feltrinelli di via del Babuino. Affitto insostenibile, silenzio di politici e intellettuali

Tra una settimana, o poco più, chiuderà la libreria Feltrinelli di via del Babuino, prima della catena ad aprire nella capitale quasi mezzo secolo fa. Nessuno verrà licenziato, i dipendenti saranno trasferiti nelle tante Feltrinelli che la catena ha aperto nei nuovi quartieri romani. Sulle vetrine della Feltrinelli di via del Babuino è stata affissa una lettera di saluto, firmata da Carlo e Inge Feltrinelli agli amici, ai lettori «ai tanti librai che hanno contribuito a renderla così importante». É sconvolgente che questa chiusura sia stata assorbita dalla città senza un moto di ribellione, una protesta, un segno di solidarietà. Non una dichiarazione di un politico Molte librerie a Roma chiudono, spazzate via come soldati mandati in campo aperto contro le mitragliatrici. Eppure ci sono segni di vitalità e resistenza. Marcello Ciccaglioni, dopo aver aperto la Arion a Monti, ha appena ristrutturato i locali di viale Eritrea. Ma non cogliere l’occasione di questo «lutto» e di tutti gli altri per riflettere su che ruolo vogliamo riconoscere al «sistema» delle librerie romane, sarebbe davvero un’occasione perduta.

Il Comune di Milano, in questo 2013, ha individuato otto spazi e agevolazioni dei canoni d’affitto per le librerie che si trovano in locali pubblici. Il comune di Firenze è intervenuto per difendere in qualche modo le librerie storiche. Non sono politiche dai costi proibitivi, sono solo «politiche». Servono a riaffermare che il libro non è merce equiparabile alle caldarroste e meriterebbe almeno altrettanta considerazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Roma, serrata dei negozianti di Trastevere: qui è un suk, stop ad abusivi
Fondi Ue, la Commissione: "Al sicuro i 40 miliardi per l'Italia"
Il maltempo imperversa sul centro-sud. Esonda il Sele, 200 case allagate nel Salernitano
Olimpiadi 2024, ecco le 5 candidate ufficiali: Roma sfida Parigi
MAFIACAPITALE/ Gramazio: "Buzzi questuante, non un capomafia"
La Samp fa tutto da sola, l'Empoli si tiene il pareggio



wordpress stat