| categoria: politica

Napolitano scrive a Grasso e Boldrini:”Massimo rigore sugli emendamenti”

Nello stesso giorno in cui il Consiglio dei ministri in seguito alla stop imposto al decreto “salva Roma” ha dovuto varare un decreto “mille proproghe” rivisto rispetto ai contenuti originali, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha scritto una lettera al presidente del Consiglio e ai presidenti di Camera e Senato per sollecitare “massimo rigore” nel decidere l’ammissibilità degli emendamenti ai decreti legge nel corso del loro esame in Parlamento.

Nella conversione del decreto legge “salva Roma”, ricorda il capo dello Stato nel messaggio a Enrico Letta, Laura Boldrini e Piero Grasso, “sono stati aggiunti al testo originale del decreto 10 articoli per complessivi 90 commi”. Questo mi induce “a porre alla vostra attenzione la necessità di avere “il massimo rigore nella verifica della ammissibilità degli emendamenti” e “rinnovo – conclude Napolitano dopo aver citato sentenze della Consulta e propri precedenti interventi in materia – l’invito ad attenersi nel valutare l’ammissibilità di emendamenti ai decreti legge a criteri si stretta attinenza all’oggetto del provvedimento, anche adottando opportune modifiche dei regolamenti parlamentari”.

Dopo aver letto all’aula di Montecitorio la missiva del presidente della Repubblica, la presidente Boldrini ha commentato: “Mi auguro che nelle prossime settimane potremo riuscire a finalizzare un testo” sulla riforma dei regolamenti parlamentari “che è stato finalizzato da un gruppo di lavoro e poterlo portare all’attenzione dell’Aula”.

Ti potrebbero interessare anche:

Dell'Utri, il ministro della Giustizia: "Il Libano concede estradizione"
Fi-Sel da Mattarella che "sonda" il governo e manda segnali
SCHEDA/ PA, da dirigenti ai forestali, la riforma Madia
Lainati, il fedelissimo di Berlusconi, pronto ad abbandonare il Cav. "Forza Italia mi ha tradit...
Lorenzin ribadisce in Parlamento, utero in affitto è reato
Napoli, la minoranza Pd apre a Bassolino: "Si affronti con rigore il ricorso"



wordpress stat