| categoria: politica

Card. Scola: ‘I partiti sono in crisi per gli egoismi personali’

In Italia i partiti sono in difficoltà anche per un eccesso di realpolitik che spesso, dietro ad annunci fatti di parole, nasconde egoismi personali. È questo il monito lanciato dall’arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, in un passaggio dell’omelia della Messa di Capodanno oggi pomeriggio in Duomo. «Anche in Italia – ha spiegato il cardinale – i partiti sono in grave difficoltà a causa delle formidabili mutazioni in atto all’inizio di questo terzo millennio, ma lo sono anche per uno squilibrato eccesso della cosiddetta politica del realismo, la realpolitik, che spesso, magari proclamando a parole di perseguire il bene possibile, nasconde forme gravi di egoismo personale, di lobbies e di nazioni». «I cristiani e gli uomini delle religioni – ha detto ancora Scola – devono promuovere con decisione, anche pagando di persona, figure e forme politiche nuove. A garanzia di un rinnovato, necessario stile politico non basta il pur utile venire in primo piano di generazioni più giovani. È richiesta tensione all’ideale del bene comune che non è utopia, ma richiede di subordinare sempre gli interessi legittimi delle persone, dei corpi sociali e dei partiti al bene della famiglia universale. La fraternità è questo bene. E la fraternità – ha concluso – domanda gratuità, abnegazione».

Ti potrebbero interessare anche:

IL PUNTO/ Forse il provocatore Cruciani ha esagerato. Meglio abbassare i toni
Commissioni, il momento della verità, i partiti cercano l'incastro dei nomi
SCHEDA/ Sgravi ad under 30 soli e senza lavoro
Cannabis, arriva in aula l'ultima battaglia dell'estate
Tutela orfani vittime femminicidio, da un anno in Parlamento. Che fine ha fatto?
Il centrodestra si spacca di nuovo, tutta colpa della proposta di Berlusconi sui condoni



wordpress stat