| categoria: politica

Card. Scola: ‘I partiti sono in crisi per gli egoismi personali’

In Italia i partiti sono in difficoltà anche per un eccesso di realpolitik che spesso, dietro ad annunci fatti di parole, nasconde egoismi personali. È questo il monito lanciato dall’arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, in un passaggio dell’omelia della Messa di Capodanno oggi pomeriggio in Duomo. «Anche in Italia – ha spiegato il cardinale – i partiti sono in grave difficoltà a causa delle formidabili mutazioni in atto all’inizio di questo terzo millennio, ma lo sono anche per uno squilibrato eccesso della cosiddetta politica del realismo, la realpolitik, che spesso, magari proclamando a parole di perseguire il bene possibile, nasconde forme gravi di egoismo personale, di lobbies e di nazioni». «I cristiani e gli uomini delle religioni – ha detto ancora Scola – devono promuovere con decisione, anche pagando di persona, figure e forme politiche nuove. A garanzia di un rinnovato, necessario stile politico non basta il pur utile venire in primo piano di generazioni più giovani. È richiesta tensione all’ideale del bene comune che non è utopia, ma richiede di subordinare sempre gli interessi legittimi delle persone, dei corpi sociali e dei partiti al bene della famiglia universale. La fraternità è questo bene. E la fraternità – ha concluso – domanda gratuità, abnegazione».

Ti potrebbero interessare anche:

RIFORME/ Governo sotto alla Camera, tam tam dei renziani per il voto
Quirinale, Draghi mette le mani avanti: resto alla Bce
Mattarella style, a Firenze in "tranvia"
Scontro nel governo sulle unioni civili. E Lotti: lo votiamo anche con maggioranze diverse
Milleproroghe, ok del governo al decreto, da scuole ad assunzioni nella Pa
M5S: a parlamentarie 10 mila candidati



wordpress stat