| categoria: Dall'interno

E’ morta Carolina, la donna che partori una bimba in coma

Carolina Sepe

E’ morta Carolina Sepe, la donna in coma da quattro mesi che lo scorso 19 dicembre, all’ospedale Cardarelli di Napoli, diede alla luce la piccola Maria Liliana. La donna era rimasta ferita alla testa lo scorso agosto durante una lite, a Lauro (Avellino) nel corso della quale fu ucciso suo padre.

Era il 25 agosto quando Carolina rimase ferita. Era incinta, alla decima settimana. Le sue condizioni apparvero subito gravi. Ed è anche per questo che la sua gravidanza e poi il parto di Maria Liliana, poco più di un chilo di peso, apparvero a tutti come un miracolo. Era ricoverata all’ospedale Cardarelli di Napoli, lì dove il marito Giampiero pregava giorno e notte.

La tragedia si verificò in un cortile di Lauro, provincia di Avellino. É lì che l’ex guardia giurata Domenico Aschettino, iniziò a sparare uccidendo il papà di Carolina, Vincenzo Sepe, e ferendo anche la mamma e il fratello. Una lite, scoppiata secondo la versione dell’omicida per motivi di viabilità, nel corso della quale rimase ferita anche la suocera di Vincenzo Sepe, morta dopo due mesi di agonia.

Ti potrebbero interessare anche:

Ferrara, morta la donna massacrata in casa da 2 ladri durante una rapina
Bimbi 'drogati' di tablet, davanti allo schermo 8 ore al giorno
Fisco: pm Milano,condannare Diana Bracco
Eataly il 27 gennaio compie 10 anni, gran festa nei 33 punti vendita
Il papà dice 'metti via il cellulare', 12enne si taglia il polso
FAVORI E PRESTAZIONI SESSUALI, ARRESTATO UN PM DI LECCE



wordpress stat