| categoria: riceviamo e pubblichiamo

Quando una libreria muore. Dopo Feltrinelli al Babuino tocca a Rebel Store, a San Lorenzo. E nessuno alza un dito

Da Franco Dordini , di Roma riceviamo e pubblichiamo:
Noto che seguite con puntualità le vicende delle botteghe storiche che chiudono una dopo l’altra. Nessuno le tutela. Avete scritto anche di librerie. Muoiono come mosche e non perché la gente non vuole più leggere. Ha chiuso la Feltrinelli di via del Babuino, sinistra colta e progressista in lacrime ma neanche tanto, ora chiude il Rebel Store, la libreria storica del movimenti di base di San Lorenzo. Due estremi si toccano, a due passi da questo “covo” di estremisti c’è la sede di Radio Onda Rossa, da sempre l’emittente degli Antagonisti. Se non interessa Feltrinelli figuriamoci se interessa Rebel Store. Ma bisognerebbe fare qualcosa perché le librerie di qualsiasi colore resistessero. Nessuna retorica, per carità. Ma le librerie servono più dei supermercati.

Ti potrebbero interessare anche:

Lettera aperta al sindaco Montino/ Notte Bianca, Palidoro esclusa
Il sindaco Marino e le promesse non mantenute ad una malata di Sla
Premio Fregene, nessun contributo
In attesa del Giubileo... in metropolitana
Quella inumana indifferenza
Dalla tragedia al silenzio (se possibile)



wordpress stat