| categoria: politica

Regionali Sardegna: Pigliaru candidato Pd, il M5S non parteciperà alle elezioni

Francesco Pigliaru, candidato del Pd alle prossime regionali in Sardegna

Fuori dai giochi il movimento di Grillo:”Non siamo pronti”, mentre il centrosinistra mette sul podio l’asso nella manica, il prorettore dell’università di Cagliari al posto della vincitrice delle primarie Francesca Barracciu, inquisita per l’uso del fondi ai gruppi

Il Movimento Cinque Stelle non parteciperà alle elezioni regionali in Sardegna fissate per il 16 febbraio. A poche ore dalla chiusura del termine per la presentazione dei simboli, la notizia viene ufficializzata dalla deputata sarda Emanuela Corda con un «post» sulla pagina Facebook «Amici di Beppe Grillo in Sardegna». «Il nostro tempo è scaduto e bisogna farsene una ragione. Noi non presenteremo alcuna lista, perché non siamo ancora pronti per farlo», ha spiegato Corda. Invece il centrosinistra è pronto a prendersi la rivincita con un proprio candidato del dopo Cappellacci, già eletto nelle fila del Pdl, oggi governatore in scadenza di mandato.

PIGLIARU È IL CANDIDATO PRESIDENTE DEL CENTROSINISTRA
Il Pd ha trovato un accordo sul nome dell’economista e prorettore dell’università di Cagliari, Francesco Pigliaru, 59 enne sassarese, per il ruolo di candidato del Pd alla presidenza della Regione Sardegna. L’annuncio ufficiale stamani, in direzione regionale ad Oristano dopo la lunga riunione della segretaria terminata nel cuore della notte, dopo sei giorni di trattative e veti incrociati, è stato accolto con un lungo applauso.

ALTOLA’ A BARRACCIU
Pigliaru, dopo l’alt del partito all’europarlamentare vincitrice della primarie Francesca Barracciu, inquisita per l’uso del fondi ai gruppi, ha vinto la concorrenza di Attilio Mastino, rettore dell’ateneo sassarese, di Franco Siddi, segretario della Fnsi, di Aldo Berlinguer (assessore in Basilicata). Ora il centrosinistra ha il suo candidato ufficiale da presentare agli elettori.

SETTE CANDIDATI PER UNA POLTRONA
Sono quindi sette (per ora) i candidati alla presidenza della Regione Sardegna: il presidente in carica Ugo Cappellacci per il centrodestra (Fi, Udc, Riformatori sardi e altre liste), Pigliaru per il centrosinistra (Pd, Sel, Idv-Verdi, altre liste), Mauro Pili (Unidos, Lista Mauro Pili Presidente, altre), Gigi Sanna (Movimento Zona Franca), Pier Franco Devias, (Fronte Indipendentista Unidu), Cristiano Puddu (per gli indipendentisti di Doddore Meloni con Paris-Malu Entu) e Michela Murgia (Sardegna Possibile).

Ti potrebbero interessare anche:

Sblocca Italia: Squinzi, la cifra non basta per ripartire
Caos riforme, M5S: 'Non garantiamo andamento lavori'
LIGURIA/ Il Pd alle prese con il caso Recco, "non ci sarà fuga a sinistra"
Legge di stabilità, Padoan assicura: oggi arriva in Parlamento
Terremoto: M5S pagano costruzione di un centro
Salvini, Giulia Bongiorno candidata per la Lega



wordpress stat