| categoria: Roma e Lazio

REGIONE/Con Zingaretti tagliati 25 milioni di euro di costi politica

«L’indagine dell’Eures presentata oggi dalla Uil di Roma e del Lazio riguarda il triennio 2011-2013. L’amministrazione Zingaretti si è insediata a marzo del 2013 e ha subito aggredito con decisione la questione dei costi della politica. Questo tema è stato infatti il primo punto su cui la nuova amministrazione ha concentrato i propri sforzi. Corrisponde a circa 25mln di euro il taglio sui costi della politica effettuato finora dalla giunta Zingaretti: le spese per il Consiglio sono passate nell’ultimo anno da 85 mln di euro a 59,7mln». Lo afferma in una nota la Regione Lazio. «Un taglio netto che porta il Lazio a un livello di spesa pro capite inferiore alla media nazionale – continua – Oggi il Lazio non ha più la palma della Regione più sprecona d’Italia. Ciò è stato possibile grazie a una delle leggi di spending review più rigorose a livello nazionale, che ha operato una forte riduzione su ogni voce di spesa e che non permette alcuna possibilità di compensi ulteriori, impedendo ogni forma di elusione dei parametri fissati per le spese di consiglieri, gruppi e giunta».

Ti potrebbero interessare anche:

Regione, dopo due mesi torna libero Maruccio (Idv)
Indagato per concussione il marito, si dimette l'assessore regionale Varvazzo
SCENARI/ 2 - Bilanci, brogli, gaffe e improvvisazioni. Nel caos capitolino riemergono le cinque ste...
Acea accende la "Fifa World cup" a Corviale
SCENARI/ Renzi e il Marino surgelato. M5S fa paura? E il Pd si nasconde dietro la legalità
Eur spa, indagato il presidente Sasso: consulenza sospetta



wordpress stat