| categoria: In breve

DON MATTEO/ Polemiche dietro le quinte, quanto ha investito la Regione Umbria nella fiction?

TV: DON MATTEO; CONSIGLIERE UMBRO,QUANTE RISORSE DA REGIONE?

(ANSA) – PERUGIA, 10 GEN – Non era stata presa bene a Gubbio la decisione della produzione della fiction Don Matteo di spostare la location delle imprese del prete-investigatore a Spoleto. Dopo alcuni mesi, e il giorno dopo la messa in onda su Rai1 delle prime, nuove puntate della serie tv – con ascolti boom, pari a una media di 8,5 milioni di spettatori, per il 31.05% di share – sembra che a Gubbio la «perdita» non sia stata ancora metabolizzata: il consigliere regionale Pd Andrea Smacchi (eugubino) vuole infatti «conoscere in maniera approfondita a quanto ammontano le risorse impegnate» dalla Regione Umbria per la serie televisiva con protagonista Terence Hill. In un comunicato, Smacchi sottolinea che «l’impegno economico che la giunta regionale ha messo in campo» per la nuova serie girata a Spoleto «sta provocando alcune interpretazioni distorte nella comunità eugubina». Da qui – secondo il consigliere Pd – la necessità di «fare il massimo della chiarezza sull’entità delle risorse investite e sulla natura dell’investimento», anche per capire «quali sono i particolari dell’azione di promozione delle risorse artistiche, culturali ed ambientali dell’Umbria che questa scelta sarà in grado di produrre».

Ti potrebbero interessare anche:

De Blasio nella capitale, Roma e New York più vicine
Sciatori travolti da valanghe in Valle d'Aosta, un morto e un ferito
Loris, madre depressa, trasferita in ex Opg nel Messinese
IORIO: "Con Martina si salva lo Zuccherificio, aspettiamo Renzi per salvare tutto il Molise&quo...
Milano, fermato per un controllo spara a un poliziotto: gli agenti lo uccidono
Algeri, si schianta aereo militare. «Oltre 100 a bordo, tutti morti»



wordpress stat