| categoria: esteri

FRANCIA/ Rivoluzione farmaceutica, via libera al farmaco estratto dalla cannabis

In Francia si tratta di una rivoluzione: le autorità sanitarie transalpine hanno dato infatti il via libera alla commercializzazione del primo farmaco a base di stupefacenti, estratto dalla pianta della cannabis, il Sativex, già disponibile in una ventina di paesi nel mondo, e da luglio anche in Italia. La Francia, dove il consumo dei prodotti derivati dalla cannabis è vietato, restava un caso quasi isolato in Europa. Sola eccezione ad oggi in Francia era il Marinol, un farmaco a base di dronabiol usato da alcuni anni per alleviare le nausee dei pazienti in chemioterapia, la cui somministrazione è sottoposta a condizioni molto strette e limitata nel tempo. Polemiche e preoccupazioni, legate all’eventuale tossicità e dipendenza dei prodotti derivati dalla cannabis, avevano fino ad ora frenato la Francia. Poi, il 5 giugno scorso, la ministra della Sanità, Marisol Touraine, ha mescolato le carte, rompendo un tabù, e con un decreto ha allargato anche ai farmaci a base di cannabis la possibilità di chiedere l’autorizzazione di messa sul mercato. Ora che c’è anche l’ok dell’agenzia del farmaco e dei prodotti sanitari (ANSM) – tappa indispensabile per dare il via alla commercializzazione – i primi pazienti dovranno solo aspettare che vengano fissati il prezzo e i rimborsi da parte del sistema sanitario. Il Sativex, che sarà venduto dai laboratori Almirall nel formato di spray orale, combatte la spasticità (moderata e grave) causata dalla sclerosi multipla (o sclerosi a placche). Una malattia che colpisce nel mondo circa un milione di persone. Sarà somministrato, precisa una nota del ministero, «solo per lenire gli spasmi resistenti agli altri trattamenti», sintomi che impattano pesantemente sulla qualità di vita dei malati. I principali principi attivi del Sativex sono il THC (delta-9-tetraidrocannabinolo) e il CBD (cannabidiolo). Stando agli ultimi dati del laboratorio britannico GW Pharmaceuticals, il farmaco è già commercializzato in 22 paesi, tra cui Germania, Spagna, Olanda, Gran Bretagna, Canada e Australia, nonchè in molti stati degli Usa. In Olanda l’uso della cannabis come farmaco prescrivibile è esteso alle persone colpite da cancro e Hiv. Anche in Canada il Sativex è usato per alleviare i dolori del malati di cancro in stato avanzato.

Ti potrebbero interessare anche:

Tensione nel Mar Baltico, aereo russo sfiora 4 navi Nato
Colonia rifiuta l'odio xenofobo, Henriette sindaco
I 90 anni di Elisabetta, gran Bretagna in festa
Trump decreta: Usa sono fuori dal Tpp
Usa, la California brucia, paura anche a Los Angeles: un morto e oltre 150mila evacuati
MIGRANTI: MELANIA CRITICA TRUMP, GOVERNI PURE COL CUORE



wordpress stat