| categoria: Roma e Lazio

IL PUNTO/ Tutto e sempre a loro insaputa, Marino si autoassolve sempre. Ma fa paura

Non sanno mai nulla, quel che accade è a loro insaputa. Zingaretti proroga il contratto a due importanti dirigenti regionali, oggi agli arresti per lo scandalo dei rifiuti. Non sapeva. Ma come è possibile che non fosse al corrente del pregresso. E’ una colpa e una responsabilità insieme. Il singolo cittadino può essere all’oscuro delle cose, non il vertice politico e amministrativo. E’ stato uno scambio di favori concordato? Chissà. L’esercizio delle dimissioni è sconosciuto. E adesso la questione Strozzi. A spanne è un personaggio garantito, certificato dal Partito. Non si muove foglia a livello di nomina (vedi anche per la sanità) che non voglia il Pd. Nessuno sapeva che c’era questa spada di Damocle, che Strozzi avesse (per carità, senza colpa) questa ombra sul curriculum? Non hanno scelto e valutato bene, potevano pensare che la cosa passasse liscia con questi chiari di luna, con una stampa assetata di sangue? Certo che no. Leggerezza su leggerezza, fa paura questo modo di governare. Che garanzie dà ai cittadini?

Ti potrebbero interessare anche:

SCUOLA/ Alle occupazioni (in arrivo a Roma) i presidi risponderanno con sanzioni disciplinari
L'Authority boccia i servizi pubblici: città sporca, risorse dimezzate
C'E' UN PROBLEMA/ Nuovo blocco delle auto inquinanti: domani terzo giorno di stop
Il Comune paga affitti per l'emergenza casa, ma gli appartamenti li usa l'imprenditore di mafia Capi...
Ballottaggi, rush finale al veleno. Polemica su un incarico alla Raggi per Asl Civitavecchia
Renzi sblocca i fondi: per le periferie romane 56 milioni



wordpress stat