| categoria: In breve

MILANO/Tenta di uccidere il fratello per volume stereo troppo alto

Un pregiudicato di 49 anni è stato arrestato dalla polizia, a Milano, per il tentato omicidio del fratello, aggredito al termine di una discussione iniziata per il volume troppo alto dello stereo di casa. È accaduto la scorsa notte in via del Carroccio, dove Claudio Notarangelo è stato bloccato dagli agenti dopo il ferimento del fratello Antonio, trasportato all’ospedale Niguarda con una perforazione toracica. L’uomo non sarebbe in pericolo di vita e ha riportato ferite guaribili in 15 giorni. Secondo quanto raccontato da un terzo fratello, intervenuto per fermare l’aggressore armato di coltello, la lite è scoppiata durante la cena per futili motivi ed è poi degenerata attorno alle 3.30.

Ti potrebbero interessare anche:

Processo Ruby, si riprende lunedì. I giudici accettano la malattia di Berlusconi
FOCUS/ Loris, nuovo video: l'auto di Veronica entra in garage
Embrioni congelati 19 anni fa, ok a impianto dopo morte marito
Processo rating, Mef assente, consumatori parte civile
PRANDELLI «VIA DA VALENCIA PERCHÈ UMILIATO, HO DETTO NO A CINA»
Uragano Harvey, allarme per una centrale chimica allagata a Houston: due esplosioni



wordpress stat