| categoria: comuni, In breve, province

VITERBO/Comune: ridurre i flussi idrici alle Terme dei Papi

Il futuro della Città termale viaggia su un doppio binario: quello delle Terme dei Papi e quello identificato nello stabilimento ex Inps. Due destini incrociati. Per la spa gestita dal gruppo Sensi, il Comune ha deliberato recentemente la proroga della convenzione al 31 marzo prossimo. Tre mesi in più per permettere al Tar di definire il contenzioso, in atto tra palazzo dei Priori e i titolari del sito, che riguarda principalmente la quantità dei flussi idrici. Attualmente le Terme dei Papi contano su oltre 40 litri al secondo, rispetto ai circa 15 previsti dal vecchio capitolato di appalto. La Giunta Michelini è intenzionata a sanare la singolare anomalia che fissa in venti anni (scaduti a dicembre) la disponibilità dell’edificio e in quaranta quella delle acque. Evidentemente l’obiettivo è quello di allineare i termini di scadenza. Ma il Comune è soprattutto determinato, in via pregiudiziale, a riportare l’erogazione idrica alla quantità stabilita dalla intesa primitiva. Sostanzialmente, a ridurre i flussi. Solo in questo caso la convenzione sarà rinnovata. Senza se e senza ma. Ex Terme Inps. La Regione, dopo aver deciso di affidare a palazzo dei Priori il progetto di risanamento, nei giorni scorsi ha approvato l’operazione in commissione per le Attività produttive, adesso è atteso l’ultimo, definitivo passaggio in Consiglio. Già il giorno dopo il Comune potrà preparare e lanciare il bando per individuare i soggetti interessati e gli investimenti. Tempo 6 mesi e magari potrà cominciare il periodo di gestazione e rinascita del vecchio stabilimento dell’istituto di previdenza.

Ti potrebbero interessare anche:

BRASILE/ Rifiuta il test-alcol, ritirata la patente a Romario
Catanzaro, bimbo appena nato trovato morto in casa dai carabinieri, la madre era andata in ospedale ...
CALCIO: CAOS OLANDA,DOPO NO A GULLIT LASCIA ANCHE VAN BASTEN
Cibo: in 28mila a Taste of Roma 2016, è record di presenze
Rimborsi per spese e missioni: Roma vuol processare l'ex governatore dell'Abruzzo Chiodi
Esplodono tre batterie a Saxa Rubra, salta il segnale Rai



wordpress stat