| categoria: sanità Lazio

Sit-in e presidio davanti all’ospedale di Frosinone

Sit-in di protesta e presidio davanti all’ospedale di Frosinone contro la carenza dei servizi e il trasferimento del centro trasfusionale a Tor Vergata. Circa mille persone stamattina hanno fatto sentire tutto il loro malcontento per i forti disagi che si registrano al pronto soccorso dell’ospedale Spaziani, dove giovedì pomeriggio arriverà il ministro della Salute Beatrice Lorenzin per verificare la situazione. Associazioni, comitati di cittadini, amministratori comunali ed esponenti politici hanno partecipato alla manifestazione promossa per chiedere più servizi ed efficienza nell’assistenza sanitaria. Presente anche il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, che ha parlato di «situazione inaccettabile» per la provincia di Frosinone. Il presidio si concluderà nel pomeriggio. «Anche in questi ultimi mesi, nonostante l’avvicendamento al governo regionale – dice Alessandro Compagno, rappresentante dell’associazione Diritto alla Salute e del Comitato »Salviamo l’ospedale di Anagni« – in provincia di Frosinone non abbiamo registrato alcun cambiamento positivo nella gestione della sanità, nessun potenziamento dell’offerta di servizi. L’ultima è ancora una brutta notizia e riguarda il trasferimento al Policlinico di Tor Vergata del centro medico trasfusionale, una delle poche eccellenze dell’Ospedale Spaziani di Frosinone».

Ti potrebbero interessare anche:

Emergenza scabbia norvegese al Goretti di Latina
Assotutela: 'L'ennesima bocciatura del piano di rientro non sorprende nessuno'
Nuovo scambio di embrioni al Pertini? L'ospedale smentisce, è una bufala
LA DENUNCIA/ Altri cinque dirigenti esterni in Regione (a spese dei cittadini)?
FISV DAYS 2017/ Viaggia con noi nel Mondo delle Scienze della Vita!
Alla Asl di Viterbo scatta il piano triennale per 400 assunzioni



wordpress stat