| categoria: salute

TUMORI/ L’abuso di alcol aumenta il rischio per gli over 65

Rischio tumori più alto per gli anziani che alzano troppo il gomito. Per chi beve 5 o più bicchieri al giorno, il rischio di contrarre un tumore al cavo orale, alla faringe, all’esofago, al pancreas e alla laringe è infatti più elevato. È quanto emerge da uno studio promosso dall’Osservatorio permanente sui giovani e l’alcol e condotto dal Dipartimento di Epidemiologia dell’Istituto Mario Negri di Milano, presentato oggi al convegno ‘Le bevande alcoliche tra stili alimentari e conseguenze per la salutè, organizzato dalla Seconda Università di Napoli. La ricerca, di fatto, conferma la correlazione tra il forte consumo di alcol e una più alta percentuale di tumore al tratto digerente nelle persone anziane. Lo studio ha esaminato una popolazione di anziani che sono stati valutati rispetto al comportamento del bere (bevitori nel corso della vita, ex bevitori), alle quantità consumate (consumatori regolari, moderati e forti bevitori), ai modelli di consumo (come ad esempio il bere in concomitanza oppure lontano dai pasti), e, infine, rispetto al momento di cessazione del consumo. La ricerca ha evidenziato che nei giovani anziani (60-69enni) e negli ultra 70enni risulta confermato un forte aumento di rischio di cancro di cavo orale e faringe, esofago, pancreas e laringe a livelli molto elevati di consumo di alcol (5 o più bicchieri al giorno). E ancora. Per consumi lievi o moderati, ovvero fino a meno di 3 bicchieri al giorno, non sono emerse associazioni con la maggior parte dei tumori esaminati. A questi livelli di consumo, i rischi di tumore dell’alto apparato digerente erano aumentati del 20-30% circa, ma il numero limitato di casi e controlli non permetteva inferenze rilevanti.

Ti potrebbero interessare anche:

Dormire poco fa mangiare di più e fa ingrassare
Un tumore su tre per alimentazione scorretta
Nuova bufera su Dukan, radiato dall'ordine dei medici
Allerta morbillo in Italia, oltre mille casi nel 2014
SLA/ Studio italiano, arriva la diagnosi precoce
Contrordine, videogiochi migliorano rendimento a scuola



wordpress stat