| categoria: attualità

MALTEMPO/ Dopo le piogge sgomberi, smottamenti e feriti

Frane, sgomberi e feriti. La pioggia che ha flagellato negli ultimi giorni tante località italiane ha continuato a far sentire i propri effetti anche in queste ore. Sono un centinaio le famiglie sgomberate a Capaccio (Salerno) a causa dello straripamento del fiume Sele. L’ordinanza di sgombero si è resa necessaria dopo che, durante la scorsa notte, il fiume Sele aveva rotto gli argini in più punti. Dopo lo sgombero di una ventina di famiglie, minacciate dalla furia dell’acqua, questa mattina altre ottanta famiglie sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni. Si appresta invece a tornare alla normalità la situazione a Quindici (Avellino), dove a causa delle piogge dei giorni scorsi, sono state evacuate progressivamente e a titolo precauzionale, fino alla tarda serata di ieri, circa 200 persone residenti nel centro storico. Le piogge hanno provocato il cedimento completo di un tratto di oltre 150 metri di una strada comunale tra Aliano (Matera) – paese dell’esilio di Carlo Levi – e la fondovalle Saurina (che collega l’area con la viabilità principale) e il sindaco, Luigi De Lorenzo, sottolinea «il rischio concreto di isolamento». Anche nel modenese, la notte scorsa, la strada provinciale 568 è stata chiusa tra la tangenziale di Camposanto e l’intersezione con la provinciale 468, e sono state evacuate alcune abitazioni nella zona rurale nei pressi della strada. Sono oltre i 300 volontari del territorio regionale e altre decine le squadre specializzate in arrivo da Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia per fare fronte all’emergenza maltempo e avviare le operazioni di pulizia e sgombero delle aree allagate nei centri di Bastiglia e Bomporto, che si stanno lentamente liberando dalle acque dopo le esondazioni dei giorni scorsi nel modenese. Danni ingenti all’agricoltura: la rottura dell’argine del fiume Secchia ha fatto finire sotto acqua diecimila ettari di superficie agricola, in provincia di Modena, e sono oltre 600 le aziende agricole coinvolte, «con danni ai terreni, alle attrezzature e ai centri aziendali», riferisce la Coldiretti Emilia-Romagna. L’esondazione del Secchia si pensa possa avere fatto danni all’agricoltura «superiori al sisma» del 2012, rincara la Confagricoltura di Modena. In Campania, un uomo di 30 anni, Alfonso Aprea, è stato travolto da una frana in viale delle Puglie, la strada provinciale che collega Castellammare di Stabia a Gragnano (Napoli), mentre era a bordo della sua auto. Lo smottamento è avvenuto a 100 metri dall’imbocco dell’ autostrada A3 Napoli-Salerno. A cedere è stata la parte di tufo antico di un muro che non ha retto al peso delle piogge. L’uomo è stato trasportato in ospedale ed il traffico sulla strada è stato interrotto. Deve invece la vita ai carabinieri, un novantenne di Arco, in Trentino Alto Adige, salvato dalle gelide e impetuose acque del torrente Sarca dove era inavvertitamente caduto la scorsa notte. Ad oggi la stazione di Trento Laste ha già registrato 158 millimetri di pioggia, contro una media di 28 millimetri delle prime due decadi, fa notare MeteoTrentino, evidenziando come questo mese di gennaio sia stato eccezionale per la pioggia che lo ha caratterizzato. Le piogge abbondanti degli ultimi giorni hanno creato una serie di disagi in molte regioni ma hanno anche consentito di scoprire resti di antiche rovine: a Baia, tra Pozzuoli e Bacoli, in provincia di Napoli, si è verificata una frana in località Punta Epitaffio con la collina tufacea che ha ceduto sulla strada sottostante. E tra il fango sono emersi resti di muratura romana: sono intervenuti anche tecnici della Soprintendenza archeologica di Napoli. Da giovedì arriva il «vero» inverno, dicono i metereologi, con calo delle temperature, vento forte, piogge e nevicate. Maltempo

Ti potrebbero interessare anche:

ELEZIONI/ Crosetto: perchè i siti web quotidiani escludono Fratelli d'Italia?
SOCHI/Falce e martello alla cerimonia, pochi i big dall'Occidente
Migranti, partiti da Ciampino i primi 19 profughi ricollocati in Svezia
Liverpool, uomo barricato: sostiene di avere una bomba
Decreto-Salvini, le nuove regole
MOGLIE CC UCCISO, ORA ERGASTOLO PER GLI ASSASSINI



wordpress stat