| categoria: In breve, Senza categoria

Porto di Trieste, Serracchiani con Costa Crociere per raddoppio passeggeri

La Regione Friuli Venezia Giulia è interessata ad avviare e sviluppare un dialogo strategico con Costa Crociere, impegnandosi per quanto di competenza a favorire il previsto raddoppio del numero di passeggeri atteso già per il 2015. Così la presidente, Debora Serracchiani, che ha incontrato a Trieste l’amministratore delegato di Costa Crociere, Michael Thamm. Nell’anno in corso Costa prevede 16 toccate, ogni sabato, di una nave da 1.300 passeggeri. Nel 2015 le toccate dovrebbero essere 30, con una nave di grandi dimensioni, di oltre 2000 passeggeri. L’ormeggio adeguato è già individuato al Molo 29. Poichè la gran parte dei turisti che si imbarcano su navi Costa raggiungono la destinazione in treno, Serracchiani ha parlato dell’impegno della Regione per l’implementazione del porto di Trieste, in chiave passeggeri e merci, attraverso un’adeguata infrastrutturazione ferroviaria. Serracchiani ha anche fatto riferimento alla velocizzazione della tratta Mestre-Trieste, che potrà essere percorribile in meno di un’ora. Infine, ha ribadito «l’impegno della Regione affinchè il porto possa esprimere tutte le sue potenzialità».

Ti potrebbero interessare anche:

Mister Google vende due miliardi e mezzo di azioni. Sta per lasciare?
Verdetto-choc. E' il momento di tirare le somme
Cerebralmente morta e incinta, ospedale stacca spina
ELISOCCORSO/ Nel Lazio 1063 interventi fino al 31 luglio
MODENA/ Caccia ai ladri del Guercino, professionisti su commissione
Roma TRE investe 605mila euro, meno tasse e più servizi



wordpress stat