| categoria: turismo

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali: torna ‘Una notte al museo’

Settimo appuntamento domani con Una notte al museo: dalle 20 alle 24 – annuncia il ministero dei Beni culturali e del Turismo – spazio a iniziative nei principali musei italiani, arricchite da visite guidate e da eventi di musica, teatro e danza organizzati grazie alla collaborazione di numerose associazioni e di artisti che hanno contribuito alla riuscita del progetto curato dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale. L’edizione – sottolinea il Mibact – sarà arricchita da una vasta offerta culturale: alla Rocca di Gradara attività didattiche ispirate agli intrighi amorosi di “Paolo e Francesca”, alle Terme di Diocleziano rievocazione storica in costume della vita quotidiana nell’antica Roma, mentre al Museo Archeologico di Cagliari visite guidate alla scoperta del magico culto di Iside. Al Museo Archeologico di Torino una serata a tema sulla cucina di Casa Savoia delizierà i visitatori con degustazioni di antichi sapori, al Castello di Miramare a Trieste spettacolo di prosa e musica dedicato alle “Primedonne di casa Asburgo”; a Genova, a Palazzo Spinola, visita alle stanze segrete; alla Pinacoteca Nazionale di Bologna mostra sull’800; al Museo Archeologico di Ferrara rievocazione teatrale d’ambientazione etrusca; alla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia concerto di musica classica. A Roma, a Villa Giulia, concerto degli ottoni della Banda della Marina Militare; a seguire il cantante Edoardo Vianello converserà “Sulle fontane di Roma”, a Palazzo Altemps fra musica jazz, bossanova e latin una serata tutta rivolta ai giovani. Alla Galleria Nazionale di Arte Moderna installazioni artistiche e performance musicali. Alla Reggia di Caserta “Musica a Palazzo”; a Napoli, a Palazzo Reale, spettacolo di musica e parole “Omaggio a Boccaccio”, a Castel Sant’Elmo performance “Suoni-Voci-Segni” dedicati al ‘900 italiano. Al Castello di Trani un concerto di musica classica, mentre a Copertino proiezione cinematografica del film “Viva l’Italia”. Al Museo Archeologico di Melfi presentazione della mostra “Decori ed ornamenti”, mentre al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, oltre ad assistere ad uno spettacolo musicale, sarà possibile ammirare i Bronzi di Riace. Infine per i più piccoli caccia al tesoro nelle Sale dei Gonzaga di Palazzo Ducale a Mantova ed anche a Palazzo Spinola a Genova. “Con l’apertura notturna dei luoghi della cultura statale, come già avviene in gran parte d’Europa – sottolinea il ministro Massimo Bray – intendiamo richiamare, sempre di più, l’attenzione sull’importanza del nostro patrimonio culturale e di come possa fare da traino per lo sviluppo di un turismo sostenibile nel nostro Paese”. “La determinazione di tutto il ministero ci ha consentito di portare avanti fino ad oggi questo ambizioso progetto – afferma il direttore generale per la Valorizzazione del Patrimonio culturale, Anna Maria Buzzi – che si è rivelato un grande successo di pubblico ed ha contribuito ad incrementare da luglio a dicembre del 2013 il numero complessivo dei visitatori dei luoghi della cultura statali del 5%. Questo importante risultato ci sprona ad andare avanti”. La lista completa dei musei e degli eventi è consultabile su www.beniculturali.it e www.valorizzazione.beniculturali.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Carnevale di Venezia, folla di turisti per il Volo dell'Angelo
La Valle d'Aosta incontaminata si scopre camminando
Estate, record di presenze al mare: il 30% in più rispetto all'anno scorso
Egadi, modello pilota di turismo sostenibile
Estate: apre a Riccione il 27/5 la prima 'Beach Pet Spa'
Carnevale 2019: quello che c'è da sapere sulla festa più pazza dell'anno



wordpress stat