| categoria: sanità

Nel mondo solo il 10% dei pazienti ha accesso alle cure palliative

Nel mondo una persona su 10 non ha accesso alle cure palliative di cui ha bisogno. Lo afferma il primo atlante di questo tipo di terapie realizzato e presentato oggi dall’Oms e dall’Ong Worldwide Palliative Care Alliance. Secondo i numeri del rapporto nel mondo ogni anno 20 milioni di persone hanno bisogno delle cure palliative, di cui il 6% bambini. Un terzo di queste soffre di tumore, mentre il resto di malattie croniche a danno di vari organi. Nonostante la domanda così alta, sottolinea il documento, solo 3 milioni di persone hanno ricevuto le terapie di cui avevano bisogno nel 2011, ultimo anno di cui i dati sono disponibili, quasi tutte nei paesi avanzati, mentre l’80% delle necessità sono in quelli in via di sviluppo. «Le cure palliative sono qualcosa in più della semplice diminuzione del dolore – afferma Oleg Chestnov, responsabile dell’Oms per le malattie non trasmissibili -. Includono farsi carico delle sofferenze fisiche, psicosociali ed emozionali dei pazienti con gravi malattie in stadio avanzato, e il supporto ai membri della famiglia che assistono i propri cari». L’Italia nell’atlante è inserita tra i paesi che hanno un sistema avanzato di cure palliative, anche se l’uso di morfina e altri oppioidi è inferiore a quello degli altri paesi avanzati.

Ti potrebbero interessare anche:

Con la crisi stop all'apparecchio per il 40% dei bambini. Ma è pericoloso
Gruppo S.Donato, accordo con NH Hotel per ospitalità ai pazienti
Fertility Day. Lorenzin: “Campagna sbagliata ma la finalità era buona. Rifaremo tutto gratis”
"Sanità a confronto: Italia Vs USA" comprendere le polizze assicurative sanitarie
LA STORIA/ Contro uno Stato sordo e cieco
Salute mentale. Dalla Regione Venetofondo integrativo di 7,5 milioni per le spese di residenzialità



wordpress stat