| categoria: Dall'interno

ILVA/ Bonelli: ‘Le bonifiche a Taranto sono una farsa’

«Le bonifiche a Taranto sono una presa in giro, una farsa. Inizialmente si era parlato di 119 milioni di euro, che erano già pochi. Ora siamo scesi a 66 milioni di euro, di cui solo otto milioni per il rione Tamburi, 21 per il mar Piccolo e 37 per Statte. Per la parte restante non c’è copertura finanziaria». Lo ha detto il co-portavoce nazionale dei Verdi Angelo Bonelli parlando a Taranto dell’emergenza ambientale e sanitaria e delle vicende dell’Ilva. «Con le notizie diffuse a livello nazionale – ha aggiunto Bonelli – c’è il rischio narcotizzazione per questa città, mentre ci vogliono far passare per allarmisti». Parlando dell’ultimo decreto che riguarda il Siderurgico, Bonelli ha sottolineato che «non prevede nulla per le bonifiche e tende solo ad assicurare la continuità produttiva dell’impianto ristabilendo peraltro procedure non corrette, come sospendere le azioni di responsabilità rispetto alle sanzioni». Il leader ecologista ha annunciato di aver chiesto al ministro dell’Ambiente Orlando di creare un fondo dove riversare l’1% della somma di un miliardo e 900 milioni di euro sequestrata ai Riva dalla procura di Milano, destinando la quota a quelle categorie «il cui danno è stato certificato dalle autorità dello Stato».

Ti potrebbero interessare anche:

MALTEMPO/ Gelo e neve da Nord a Sud, un morto a Napoli
PAVIA/ Insulti omofobi a candidato alle elezioni scolastiche. Puniti
Napoli, agguato di camorra a Forcella: killer sparano in un bar, un morto
MILANO/ Donazione di organi, da lunedì basta la firma all'anagrafe
Lago d'Iseo, ultima chiamata: un milione e mezzo di visitatori per Christo
Mercato integratori cresce in Italia, li consumano in 32 milioni



wordpress stat