| categoria: In breve, Senza categoria

Benzinaio si uccide a Padova ”La crisi mi ha tolto il sorriso”

Un uomo di 55 anni si è suicidato mercoledì mattina gettandosi dal decimo piano del Monoblocco dell’Ospedale di Padova. L’uomo, molto conosciuto in città per la sua attività, aveva un distributore di benzina proprio di fronte all’ospedale cittadino. I motivi del gesto sono in un biglietto che è stato ritrovato a casa sua: ”La crisi mi ha tolto il sorriso. Non ce la faccio più”. Come ogni mattina, era andato al lavoro, poi a un certo punto, si è allontanato dal distributore, è salito al Monoblocco, ha aperto una finestra, e si è buttato. E’ morto sul colpo.Paolo Padoan, presidente dei benzinai dell’Ascom Confcommercio, ha commentato: “La categoria è stanca. Stanca di essere il bancomat della malavita, stanca di fare il gabelliere per conto dello Stato, stanca di essere vittima di un sistema che porta i gestori ad una progressiva emarginazione non solo dal mercato, ma anche dalla vita”.

Ti potrebbero interessare anche:

Stamina, ancora un no per Noemi, il giudice rigetta il ricorso per le cure
Carlotta Proietti e i Blatters di nuovo in concerto
Spari a Napoli, bimba 10 anni ferita a un piede
Pescasseroli. Luigi La Cesa è il nuovo sindaco. Ha battuto il giornalista Gambescia
Imprenditore muore e lascia l'azienda ai dipendenti
Nainggolan, fumo e bestemmie a Capodanno



wordpress stat