| categoria: attualità

Giovani donne introdotte in Italia per sfruttamento sessuale, 34 arresti

Dalle prime ore di questa mattina, i carabinieri stanno eseguendo, a Roma e in altre località italiane, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa a carico di 34 indagati per associazione di tipo mafioso e associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, aggravati dalla transnazionalità del reato, riduzione in schiavitù, tratta di esseri umani, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione, riciclaggio e altri gravi delitti. Al centro delle indagini del Ros e del comando provinciale di Roma, spiega una nota dei carabinieri, «un pericoloso sodalizio di matrice nigeriana, in grado di gestire, con modalità tipicamente mafiose, diversificate attività illecite nei remunerativi settori del traffico e sfruttamento di esseri umani, del narcotraffico e del riciclaggio degli ingentissimi proventi». Grazie alla cooperazione internazionale instaurata con le autorità della repubblica togolese è stato possibile ricostruire l’intera filiera della tratta di giovani donne africane, introdotte nel nostro Paese per lo sfruttamento sessuale.

Ti potrebbero interessare anche:

Natale, allarme giocattoli tossici: sequestrati 275mila pezzi
DISNEYLAND PARIS E CHAMPS-ELYSÉES NEL MIRINO TERRORISTA
Rigopiano, la mail dell'hotel alla Regione non venne mai letta: gli uffici erano evacuati per il ter...
Titolo sessista sulla Raggi, è bufera su Libero
Terremoto in Abruzzo: scossa 3.9 vicino l'Aquila, epicentro Pizzoli
Macerata,accusa di strage aggravata dal razzismo per il nazi-giustiziere



wordpress stat