| categoria: gusto

COLDIRETTI CAMPAGNA AMICA/ Viaggio tra i mercati dei contadini a Roma: il mercato coperto di via Tiburtina

Il farmer’s market ‘Campagna Amica’ di via Tiburtina 695 è uno dei due mercati al coperto della Coldiretti a Roma, assieme a quello di Circo Massimo (in totale sono 19). Aperto tutte le settimane sia il venerdì che il sabato dalle 09:00 alle 18:00, è una piccola piazza piena di banconi e gazebo gialli disposti lungo le pareti e al centro dello stanzone. Vi espongono circa 25 piccoli produttori laziali: c’è una grande varietà di merce e la qualità è garantita da Coldiretti: prodotti a km0, genuini, in vendita diretta dal produttore al consumatore. I clienti fanno il giro degli stand con tutta calma: valutano i prezzi, gustano assaggi gratuiti, parlano tra di loro e coi banchisti – che colgono l’occasione per descrivere i processi produttivi e le materie prime. I piccoli produttori dell’agroalimentare sono spesso animati da una vera passione. In molti casi è questa che li ha spinti a intraprendere le loro attività, ancor prima dei ricavi monetari – che di questi tempi, particolarmente per le imprese giovani, tendono a farsi desiderare. La grande distribuzione risulta spesso inaccessibile a causa delle piccole quantità prodotte o dei prezzi poco concorrenziali rispetto all’agroalimentare industriale. E’ qui che entra in gioco ‘Campagna Amica’, fornendo ai piccoli produttori di merce di alta qualità un pied-à-terre nella capitale, per vendere – certo – ma soprattutto per farsi conoscere. Si parlava di passione. Emanuele Ferrante, dell’omonima azienda di Arnara (FR), è un apicoltore professionista dal 2010 e a Tiburtina vende il miele dei suoi alveari – che cura sostanzialmente da solo. ‘In realtà sono quindici anni che lo faccio – mi dice – ma prima commerciavo articoli di pesca e il miele lo producevo per diletto. La passione col tempo è cresciuta e alla fine ho dovuto scegliere’. Gli chiedo se si sia pentito: ‘Economicamente si può migliorare, ma sono contento perchè faccio quello che mi piace e lavoro all’aria aperta.’ Francesco Gambini, dell’azienda vinicola ‘La Rasenna’ di Ladispoli (RM), è un giovane enologo di Cerveteri che ha voluto rischiare sperimentando vitigni mai utilizzati prima nella zona: i suoi vini hanno già ottenuto numerosi riconoscimenti. E’ un’altra azienda giovane, nata nel 2007, che nei mercati Coldiretti ha trovato una vetrina importante. Suo padre Olimpio, che si occupa del mercato di Tiburtina, sottolinea: ‘La qualità paga, ormai abbiamo clienti fissi e molti ci vengono a trovare in sede’. Altra azienda giovane, con quattro anni di vita, è la ‘Cascina delle Pantane’, di Vejano (VT), un caseificio biologico che produce formaggio di pecora con lavorazione a latte crudo. ‘Prima facevo il grafico editoriale – mi racconta Mario – ma desideravo trasferirmi in campagna: abbiamo iniziato a produrre formaggio per passione, poi ci siamo perfezionati e ora i prodotti sono molto apprezzati’. L’azienda agricola ‘Amicone’ di Nicola Pacella è situata a Bassano in Teverina (VT) e da tre anni produce il fungo cardoncello, varietà pressochè sconosciuta nel Lazio che cresce naturalmente in Puglia e in Sardegna. ‘E’ un prodotto di eccellenza ma particolare – afferma Daniela – i mercati sono fondamentali per farlo conoscere’. Andrea Colagiacomo della fattoria ‘La Frisona’ di Segni (RM) è invece un laureato in scienze agrarie che sta portando avanti con sua moglie la produzione di latte iniziata dal nonno e continuata dal padre. ‘Prima vendevamo il latte alla Centrale del Latte di Roma, come tutti gli allevatori di bovini della nostra zona – dice – ma da sei anni abbiamo messo in piedi un impianto di pastorizzazione e vendiamo autonomamente una parte della produzione. Abbiamo aggiunto all’offerta la panna, lo jogurt e il gelato artigianale. E’ una vita dura, ma dà tanta soddisfazione’.

Lorenzo Marziali

Da ‘Il Corriere di Roma’ n. 4, 2014

Ti potrebbero interessare anche:

Un week end di giugno all'insegna del rosso ciliegia
Pizzafestival, centomila persone al giorno in cento pizzerie
Nasce il gelato al gusto di pizza napoletana, fiordilatte, pomodoro San Marzano e polvere di basilic...
Francesco Moser, più facile vincere in bici che col vino
Premio Roma per i migliori formaggi e i migliori pani
SPERLONGA/ La Ricciola Saracena vince la puntata di "Alessandro Borghese 4 ristoranti"



wordpress stat