| categoria: spettacoli & gossip

TV/ L’addio di Jay Leno al ‘Tonight Show’, in onda da 22 anni

Il conduttore americano Jay Leno

Jay Leno lascia la Nbc. Dopo 22 anni di carriera, questo 63enne famosissimo comico americano, terrà stasera l’ultima puntata del suo celebre ‘Tonight Show’, programma di punta della seconda serata della tv americana. Come ospite, stasera, avrà il suo grande amico, Billy Cristal, che era presente alla prima del suo show, nel lontano 25 maggio 1992. Al suo posto andrà Jimmy Fallon, ‘comedian’ 39enne, cresciuto nella ‘palestrà del Saturday Night Live, ma anche lui già affermato da anni. Il programma ‘The Tonight Show’ tornerà anche a New York, la sua casa originale, e il produttore esecutivo sarà il vincitore dell’Emmy Award Lorne Michaels. Una notizia annunciata addirittura il 3 aprile dell’anno scorso, ma che oggi colpisce comunque il pubblico americano. Quel giorno, Leno, fece gli auguri al suo successore: «Congratulazioni Jimmy. Mi auguro che sarai fortunato quanto me a mantenere il posto fino a che non sarai vecchio. Se dovessi aver bisogno di me, sarò nel garage», disse Leno, famoso per avere una favolosa collezione di auto d’epoca. Un passaggio di mano provocato probabilmente da un calo degli ascolti, in quella che viene definita la ‘late-night tv wars’, una guerra durissima a colpi di share, che non lascia scampo: «Jay è il numero 1 – disse quel giorno il capo della Nbc Steve Burke – così come quando ha sostituito Johnny Carson, Carson era il numero 1». Poi però, implacabile, annunciò il cambio: «Jimmy Fallon sarà il sesto presentatore di ‘The Tonight Show»’. Secondo i fans delle definizioni generazionali, oggi si consuma l’arrivo di uno della X Generation che scalza un simbolo dei baby boomers, in attesa che al posto di Fallon arrivi uno dei Millenials. Così come sintetizza il critico tv del Washington Post, Hank Stuever, che Leno sia «pronto o no, è arrivato il momento di andare». E nel giorno dell’addio, nel Paese amante delle statistiche, c’è chi si è preso la briga di fare il conto delle volte in cui Leno ha preso in giro i potenti di turno. È emerge che Bill Clinton è stata la sua vittima preferita, con 4607 citazioni, secondo, il suo successore, George W. Bush con 3239 sfottò, terzo ma distanziato Al Gore, 1026. E ultimo l’attuale presidente, Barack Obama oggetto di appena 1011 battute. Tuttavia, uno così famoso non andrà certo in pensione. E in tanti, nelle altre tv, tremano che un peso massimo della comicità, un vecchio leone dalla battuta graffiante, possa minacciare il loro posto.

Ti potrebbero interessare anche:

La giovanissima Birdy prende il volo con un nuovo album
La Televisione compie 60 anni
Alessandra Amoroso fischiata all'olimpico e consolata sul web
Cannes, Depardieu un improbabile Strauss-Kahn
David di Donatello, gaffe di Ruffini con Sofia Loren (video)
Neil Young, notte folk senza tempo nelle Langhe



wordpress stat