| categoria: economia

Twitter crolla in borsa, rallenta la crescita degli utenti

I conti oltre le attese non bastano a Twitter che affonda nelle contrattazioni after hours dopo i risultati del quarto trimestre. I titoli della società che cinguetta arrivano a perdere fino all’14% sulla scia della crescita lenta del numero degli utenti, aumentati solo del 3,8% negli ultimi tre mesi dell’anno, l’incremento minore da quando Twitter ha iniziato a comunicare i dati. Twitter chiude il quarto trimestre con ricavi raddoppiati a 243 milioni di dollari, il 116% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La perdita netta è stata di 511 milioni di dollari. Al netto di alcune partite contabili, Twitter ha invece chiuso il trimestre con un utile netto di 10 milioni di dollari, o 2 cent per azione, oltre le attese degli analisti che si attendevano una perdita di 2 cent su ricavi per 217,82 milioni di dollari. A spingere i ricavi del trimestre la raccolta pubblicitaria su dispositivi mobili, salita al 75% del totale, ovvero cinque punti percentuali in più rispetto ai tre mesi precedenti. Gli utenti che hanno accesso a Twitter da dispositivi mobili hanno raggiunto quota 186 milioni, il 76% del totale. I ricavi internazionali sono risultati pari a 66 milioni di dollari, o il 27% del totale. Il 2013 si è chiuso con una perdita netta di 645 milioni di dollari contro i 79 milioni di dollari del 2012. I risultati potrebbero indicare che Twitter ha difficoltà a giustificare una capitalizzazione di mercato di 37,4 miliardi di dollari. Da quando è sbarcata in Borsa, i titoli Twitter sono più che raddoppiati e nonostante l’attuale calo sono a 58,61 dollari. Twitter è sbarcata in Borsa a 26 dollari per azione.

Ti potrebbero interessare anche:

Le Borse europee brindano, Wall Street ai massimi storici
BAU 2015 a Monaco di Baviera, Italia in prima fila nell’edilizia internazionale
Il 96% pensioni Fs del Fondo speciale superiori a contributi
Fiom rilancia l'iniziativa sulla Fca e valuta il ritorno
Olio: arriva novello, +30% ma dilaga import tunisino, +748%
ALIMENTI/ Veneto sempre più "food valley", è boom export per le dop



wordpress stat