| categoria: politica, Senza categoria

Cura dimagrante al Ministero dell’economia. Meno direttori generali, arriva il segretario

Da domani, al Mise si cambia. In base a quanto stabilito dal Dpcm 5 dicembre 2013, muta l’assetto organizzativo del Ministero dello Sviluppo Economico che risponde così alla spending review richiesta dal governo con cui tagliare il 20% dei dirigenti e il 10% del restante personale. È quanto sottolinea una nota del dicstaero di Via Molise. Ed è così che scompaiono 4 dipartimenti e, quindi, le figure dei 4 capi dei dipartimenti. I tagli operati alla dirigenza riguardano 6 posizioni di dirigente generale (da 25 a 19) e 55 di dirigenti di II fascia (da 185 a 130). Si insedia anche Antonio Liorsi in qualità di nuovo Segretario Generale. Lirosi, dirigente generale al Mise dal 1997 vanta una lunga esperienza professionale presso il Ministero, e coordinerà il lavoro di 15 direzioni generali. «Il Ministero dello Sviluppo Economico è tra le prime Amministrazioni a portare a compimento un processo di riorganizzazione che si caratterizza in particolare per avere , grazie anche alle due nuove nomine che riguardano due dirigenti interne all’amministrazione, una componente femminile maggioritaria tra i direttori generali», si legge ancora nella nota.

Ti potrebbero interessare anche:

Parte da Sanremo la campagna elettorale di Oscar Giannino
Strage di bambini per il tornado killer. Oltre cento persone estratte vive
TV/ "Grey's Anatomy", ecco perchè Derek è morto
VIDEO/ L'ultima del leghista Buonanno: in tv con la pistola
Boom per il cibo bio, +21%,su tavole 4,5 milioni di famiglie
EDITORIA: DI MAIO, NON AVRANNO PIÙ I NOSTRI SOLDI



wordpress stat