| categoria: sport

La Fiorentina batte l’Atalanta e riprende la corsa per la Champions

La Fiorentina torna al successo contro l’Atalanta e mette pressione al Napoli. I viola vincono al Franchi per 2-0: apre Ilicic nel primo tempo, chiude Wolski nella ripresa. La squadra di Montella non brilla ma interrompe una serie negativa di un pareggio e due sconfitte fra campionato e coppa Italia. In classifica i viola salgono a 44 punti e agganciano al terzo posto il Napoli, in campo stasera contro il Milan. I padroni di casa sfiorano il gol già dopo 10 minuti con un assolo di Cuadrado sulla corsia destra: il colombiano lascia sul posto Del Grosso e mette in mezzo per Vargas che viene anticipato da Raimondi. Passano altri cinque minuti e la Fiorentina spezza l’equilibrio con una magia di Ilicic su punizione: il sinistro a giro dello sloveno è imprendibile per Consigli e l’Atalanta è costretta a rincorrere. L’1-0 inizialmente non spegne la spinta dei viola, pericolosi due volte con le conclusioni dal limite di Borja Valero e Anderson respinte da Consigli. Ma col passare dei minuti gli ospiti conquistano metri di campo e nell’ultimo quarto d’ora cambiano decisamente passo. Solo un super Neto consente ai viola di tornare negli spogliatoi in vantaggio. Il portiere brasiliano anticipa Moralez (29′) lanciato a rete con un intervento in spaccata che fa invano gridare al rigore Colantuono, poi devia in corner un sinistro insidioso dal limite di Bonaventura (32′) e infine si ripete d’istinto sulla conclusione ravvicinata del n.10 bergamasco (41′) liberato al tiro da Moralez. La Fiorentina si rifà viva dalle parti di Consigli prima dell’intervallo con una conclusione a fil di palo di Ilicic, poi dopo un avvio di ripresa in sofferenza riprende in mano il pallino del gioco. L’Atalanta non riesce più a reagire al possesso palla della squadra di Montella e a 10 minuti dalla fine Cigarini rimedia il secondo giallo per un fallo su Mati Fernandez. Con la superiorità numerica si aprono spazi invitanti per i viola e all’85’ Wolski fa calare il sipario sul match con un super gol: il polacco parte in contropiede sul filo del fuorigioco, supera due difensori in area e col destro batte Consigli in uscita.

Ti potrebbero interessare anche:

CALCIO/Parma celebra centenario, manca vittoria con Cagliari
Tris del Milan all'Atalanta: fanno festa Kakà e Cristante
Garcia torna a sorridere, il gruppo è unito
Nazionale, Donadoni o Capello per il dopo-Conte?
EUROPA LEAGUE/ Milan soffre ma vince, 3-2 con il Rijeka
Olimpiadi Milano-Cortina, la mappa degli impianti



wordpress stat