| categoria: sanità Lazio

‘Il Cristo Re sopravvive a stento, la Regione si attivi’: la denuncia di Assotutela

Il Presidente di Assotutela Michel Emi Maritato

«Dopo l’esito positivo del concordato preventivo e l’annuncio della vendita relativa all’Ospedale Regionale Cristo Re all’azienda Verginia Bracelli srl controllata da Giomi Spa, sembra ormai che la struttura riesca a sopravvivere a stento. Altrettanto poi della vendita nulla è più dato sapere. La Regione Lazio inoltre tace completamente la vicenda invece di impegnarsi per la risoluzione di controversie ed eventuali dissidi gestionali. Attendiamo invece che il governatore del Lazio Zingaretti provveda a dare risposte sulla questione». Lo dichiara il presidente di AssoTutela, Michel Emi Maritato. «A oggi l’offerta sanitaria al pubblico del Cristo Re langue a dir poco – aggiunge – È oltre un anno infatti che la situazione ha incominciato a degenere fino a dar luogo a questi eccessi. Gli interventi chirurgici sono ripetutamente rinviati senza soluzione di continuità. Anche sulle prestazioni inderogabili gli assistiti vengono cordialmente rispediti a casa in quanto nei vari ambulatori del nosocomio mancano farmaci, reagenti, e presidi sanitari in genere». «Finanche garze, filo da sutura e siringhe – precisa Maritato – Ci stiamo chiedendo da giorni perchè l’ospedale è trasformato ormai in un vero e proprio cantiere per adeguamento alla sicurezza, ma al contempo non è stato rilanciato così come annunciato. Ci chiediamo perchè la Regione tace su questa faccenda quando invece i pazienti cercano risposte esplicite e veritiere. La Regione deve prendersi la responsabilità di intervenire e questo – conclude Maritato – a garanzia dei cittadini, degli assistiti e dei malati».

Ti potrebbero interessare anche:

Intesa S.Lucia-Asl RmC? Petrangolini venerdì all'Irccs sulla Ardeatina per verifica
Tagli mirati e novità, addio al deficit nel 2015? Il "tentativo storico " di Zingaretti
Alatri, difficile anche donare il sangue?
LA DENUNCIA/ La “medicina difensiva”schiaccerà la sanità?
Ex ospedale San Giacomo. Fdi contro il cambio d’uso: “Indispensabile come ospedale”
L'INTERVISTA/ Contratto sanità privata, "Chiediamo un rinnovo sostenibile"



wordpress stat