| categoria: Senza categoria, turismo

Venezia, con un “app” in tempo reale i servizi della città

I servizi della città a portata di smartphone grazie ad un’unica applicazione. È questo il risultato che Venezia potrebbe presto conseguire se il Comune, tutte le Società partecipate e gli altri enti e istituzioni pubbliche utilizzassero Gong, l’app presentata questa mattina con una conferenza stampa svoltasi a Cà Farsetti, dall’assessore comunale alla Mobilità, Ugo Bergamo, dal presidente di Actv, Luca Scalabrin, dal responsabile Comunicazione di Veritas, Riccardo Seccarello, dal dirigente della società Boxx Apps, creatrice dell’applicazione, Paolo Quinto. Ad oggi infatti Gong permetterà ai cittadini che la scaricheranno gratuitamente sul proprio smartphone di ricevere in tempo reale informazioni sui servizi Veritas e Avm (Actv, Vela, Pmv), ma – come hanno auspicato i relatori – è destinata a veicolare molti più dati di pubblico interesse. «Venezia è una città che si mostra sempre più vivibile per i suoi cittadini e accogliente verso gli ospiti – ha esordito l’assessore Bergamo – e l’utilizzo di questa applicazione dimostra la nostra volontà di offrire nuovi servizi e opportunità per tutti. Vogliamo fare in modo che, con Gong, si possa sapere in tempo reale, ad esempio, se l’autobus che stiamo aspettando è in orario, come già si fa in molte città europee». Gong, creata dalla società Boxx Apps e pensata per le Amministrazioni pubbliche, è già utilizzata da circa cento Comuni nel Veneto ed è facilmente scaricabile su supporto Apple o Android. Raggruppa le funzioni in cinque macro aree e ogni utente può impostare gli argomenti che gli interessano nella lingua che desidera. Ogni aggiornamento viene comunicato, sul supporto dell’utente, attraverso un segnale sonoro (gong) da cui l’applicazione stessa prende il nome.Ad oggi Avm e Veritas Spa hanno adottato una versione personalizzata dell’applicazione per comunicare ai cittadini, ad esempio, scioperi, variazioni delle tratte, cambio degli orari, eventi culturali, spettacoli e l’acquisto di prodotti e servizi offerti da Vela, orari di raccolta dei rifiuti e giorni di differenziata, interruzioni all’erogazione idrica ed eventuali modifiche o interruzioni del servizio, in prossimità della luogo in cui ci si trova, essendo un servizio georeferenziato. «L’attivazione di questa app – ha concluso il presidente Scalabrin – è la dimostrazione di come Actv non si limiti ad occuparsi di trasporto pubblico locale, ma sia attenta ad offrire un servizio sempre più completo ed efficiente all’utente». Anche Seccarello ha messo l’accento sulla necessità di comunicare nel modo più capillare possibile con i cittadini, sia attraverso i canali tradizionali che utilizzando tutte le opportunità offerte dalle nuove tecnologie.

Ti potrebbero interessare anche:

Alta marea a Venezia con punta di oltre un metro
Scoperta una molecola efficace contro gli attacchi di asma
A Striscia la notizia debuttano i velini
Parte il nuovo catasto, decreto pronto. Rivoluzione per 63 milioni di case
PARLAMENTO/ Puzzle presidenze commissioni, dopo le Regionali si apre una partita complicata
Fiorentina, esonerato Montella



wordpress stat