| categoria: politica

Alfano tratta con i renziani la quota del Ncd nel governo: due ministri più il vice premier?

Ore di contatti e incontri tra esponenti di Ncd e renziani per la formazione del nuovo governo. «Si parte con la stessa maggioranza che ha sostenuto l’esecutivo Letta, ma va rafforzata e innovata», fa notare un esponente vicino al segretario Dem. Il partito di Angelino Alfano incassa con soddisfazione il no al governo Renzi da parte di Vendola, certificato da Loredana De Petris al termine delle consultazioni con il Capo dello Stato. Disegnato il perimetro, resta il nodo della squadra Ncd nell’esecutivo. In queste ore circolano varie indiscrezioni, sulla composizione della delegazione di Ncd. Secondo l’opzione minimale, al partito di Angelino Alfano toccherebbeo due ministri: dovrebbero essere confermati Beatrice Lorenzin alla Salute e Maurizio Lupi ai Trasporti. Difficilmente Alfano riuscirà a tenersi il Viminale, promesso da Renzi a uno dei suoi fedelissimi. Resta aperta la questione del vicepremierato. Secondo alcune voci i renziani sarebbero tornati alla carica per offrire all’ex delfino del Cav la casella di vicepremier, ma senza deleghe.

Ti potrebbero interessare anche:

Asl Benevento, indagata la De Girolamo
SCHEDA/ Art.18 ma non solo, le divisioni Renzi-sindacati
ICI scuole paritarie, il governo lavora a una soluzione
Riforme, il Senato riprende l'esame. E Grasso taglia i tempi degli interventi
PD/ Genovese, dai domiciliari a Forza Italia
M5S, Pizzarotti sfida Di Maio: "Venga a Parma a confrontarsi"



wordpress stat