| categoria: Roma e Lazio

Il 1° Municipio di Roma aderisce a “Raccontami”, il censimento dei senza dimora

Il Municipio Roma I aderisce al progetto “Raccontami 2014″, il primo censimento completo dei senza dimora che vivono per le strade di Roma, promosso da Roma Capitale in collaborazione con la Fondazione Rodolfo De Benedetti. Lunedì 17 marzo 2014 (dalle 22.00 alle 2.00 circa) squadre di volontari si muoveranno per le strade del Municipio all’interno di un perimetro assegnato contando tutte le persone senza dimora; martedì 18 marzo (dalle 19.00 alle 24.00 circa) i volontari intervisteranno le persone accolte nei dormitori; mercoledì 19 marzo (dalle 19.00 alle 24.00 circa) ad essere intervistate saranno le persone che dormono per strada, in base ai risultati del conteggio.

“Il progetto ha l’obiettivo di restituire voce e diritti a tutte le persone che, per scelta o per destino, si trovano a vivere ai margini dei processi socio-economici, ma anche e soprattutto dei processi di relazione e socializzazione, dei quali tutti noi siamo a diverso titolo protagonisti. – spiega Emiliano Monteverde, assessore alle Politiche Sociali del Municipio Roma I – il censimento quantificherà il fenomeno della povertà estrema ma soprattutto aiuterà a capirne le caratteristiche, le dinamiche e i percorsi tipici, offrirà una fotografia delle marginalità della città e servirà per verificare l’efficacia delle politiche attuate sul territorio”.
“Il significato più profondo dell’iniziativa – spiega Antonella Pollicita, presidente commissione Politiche Sociali del Municipio Roma I – è nell’opportunità d’incontro che si realizza tra i volontari e le persone che sempre più frequentemente, senza averlo scelto, sono spinte a una condizione di povertà estrema. Come amministratori locali ci sentiamo particolarmente responsabili nella necessità di trovare un equilibrio tra le politiche di contrasto al disagio sociale e l’attenzione alla sicurezza e al decoro della città”.

Le informazioni raccolte saranno utili per adeguare l’offerta di servizi definendo nuove forme di intervento che possano essere più efficaci ed evitino cronicizzazione. Per realizzare questo progetto in una grande metropoli come Roma è fondamentale la partecipazione di molte realtà cittadine e soprattutto il contributo di un elevato numero di volontari con competenze diverse.

Il censimento verrà attuato in contemporanea in piccoli gruppi su tutto il territorio romano e la Protezione Civile ha assicurato la sua piena collaborazione garantendo un operatore a guida di ciascun gruppo.

La Fondazione Debenedetti ha predisposto una pagina Facebook (al link facebook.com/raccontami2014) e un indirizzo apposito (raccontami2014@gmail.com) dove vengono raccolte le richieste di informazioni di chi si interessa all’indagine. Le iscrizioni dei singoli volontari sono raccolte sul sito della fondazione: www.frdb.org

Ti potrebbero interessare anche:

Sorpresa, saltano le nomine last minute di Alemanno
ATAC/ Marino cade dalle nuvole, non ne sapevo nulla. "Ma chi sa parli. Ci costituiremo parte ci...
OPERA DI ROMA/ Via 24 ballerini, si vuole affossare il corpo di ballo?
Mercatini rom abusivi, il bando è da riscrivere?
Raggi diserta l'adunata degli attivisti a cinque stelle?
STADIO ROMA/ Cassazione conferma per Parnasi l'accusa di associazione a delinquere



wordpress stat