| categoria: politica

Passera presenta il progetto politico “Italia unica”

«Italia Unica»: è questo il nome del nuovo progetto politico presentato oggi dall’ex ministro Corrado Passera. Formazione, Cultura, Innovazione e ricerca, Ambiente: sono le quattro parole chiave del nuovo modello di sviluppo che, secondo Passera, potrà tirare fuori il Paese «dall’angolo dove è finito». Questo primo pacchetto di proposte che l’ex ministro ha illustrato oggi, salendo sul palco dell’Aranciera di San Sisto sulle note di Get Lucky dei Daft Punk, sono emerse da un lavoro di squadra e di concertazione con «persone vere: imprenditori, amministratori pubblici, rappresentanti del mondo delle professioni e dei mestieri». Passera ha definito Italia Unica un «movimento»: «non è un partito – ha precisato – ma un processo messo in moto che diventerà un partito, ma non so quando. È un incubatore di idee, una start up. Adesso inizia un viaggio attraverso le rappresentanze delle imprese, della cultura ed un lavoro di consultazione diffuso via web per raccogliere pareri positivi, critiche e trasformare in progetti collettivi queste prime proposte. A giugno questo percorso avrà una sua tappa di consenso raccolto». L’ex ministro, inoltre, non vuole che ‘Italia Unicà riceva alcuna etichetta: «Questo progetto politico parte dall’evidenza che ci sono tanti italiani che non si riconoscono in questa offerta politica. È finito il tempo delle ideologie e non sentiamo il bisogno, ora, di essere classificati. Ridurre le tasse, valorizzare i beni culturali e puntare sulla scuola è di destra o di sinistra? Per noi – ha concluso – politica è dedicarsi, senza retorica, al bene comune».

Ti potrebbero interessare anche:

Idem da Letta, domani decide sulle dimissioni
IL PUNTO/ «Fassina chi?». Una battuta infelice ed esplode tutto il malessere del Pd
SONDAGGI/ Regge la fiducia in Renzi, il Pd al 42,7%
FOCUS/ Con tfr in busta doppio bonus? Cisl: solo esentasse
Camera. 66 deputati sospesi dopo il caos nella seduta fiume sulle riforme
IL PUNTO/ L'Italia del Rosatellum ci complica la vita?



wordpress stat