| categoria: Senza categoria, spettacoli & gossip

SANREMO/ Crozza<-Renzi promette: meno Pil più pilates

«Meno Pil e più Pilates, meno tute blu e più bluetooth, meno welfare e più Woolrich»: sul palco dell’Ariston, ospite attesissimo della finale di Sanremo, Maurizio Crozza non resiste alla tentazione di rileggere a modo suo il programma dei cento giorni del neo premier Matteo Renzi. L’occasione, del resto, è ghiotta: il segretario del Pd, che è tra le parodie-tormentone del comico genovese – tra ‘c’ aspirate, supponenza, giovanilismo e politica del fare – proprio oggi ha giurato al Quirinale con la sua squadra. E così, solo alla fine di un lungo monologo dedicato all’Italia «in bilico tra grande bellezza e disastro» e all’Europa, su invito di Fabio Fazio, Crozza calza il parrucchino, infila i dentoni sporgenti e si trasforma nel capo del governo: «Io voglio dire una cosa a tutti: il successo non mi ha cambiato, sono io che ho cambiato il successo. La Disney sta facendo un nuovo film su di me: Fichissimo me, uno, due e anche ‘la vendettà». E poi le promesse: «Cambierò il Paese: abbasserò il Pil e aumenterò il pilates, meno tute blu e più bluetooth, meno welfare e più Woolrich». Ma in linea con la ‘politica del farè annuncia: «Il primo decreto sarà far durare marzo due anni e mezzo, fare di marzo non il mese del fare, ma del durare». Uno sketch accolto dagli applausi per l’attore, tornato all’Ariston un anno dopo le contestazioni alla parodia di Berlusconi: «C’ho paura – dice all’inizio, da dietro le quinte, a Fazio che lo invita ad entrare -. Faccio un monologo fuori campo». Poi entra, protetto da uno scudo con la scritta «pace». Si rivolge al pubblico: «Volete insultarmi cinque minuti? Tanto ho lo scudo, ho già la macchina fuori con il motore acceso come nelle rapine. Qui mi sento a mio agio come la Kyenge che esce dalla torta al compleanno di Umberto Bossi». Il primo messaggio, con tanto di canzone lirica per Angela Merkel sulle note di Mozart, è per l’Europa. «Noi italiani non vogliamo essere più la chiusa comica delle barzellette, perchè siamo capaci di cose geniali, di altre discutibili, siamo in eterna oscillazione tra la grande bellezza e e l’enorme disastro», sottolinea mentre alle sue spalle appaiono le immagini sovrapposte della Torre di Pisa e del treno di Andora sospeso sulla scogliera. Poi giù con gli esempi, e con i bersagli, da Carlo Giovanardi a John Elkann a Beppe Grillo. Il vanto è Michelangelo, che «ci ha messo dieci anni per dipingere la Cappella Sistina: era determinato, ed era pure omosessuale, per ricordarlo all’amico Giovanardi. Lo vedete – chiede al pubblico – come siamo capaci di produrre Michelangelo e Giovanardi? La grande bellezza e l’enorme disastro. Dobbiamo migliorare Giovanardi». E ancora: «A Genova nel ‘400 c’erano i patti di convivenza: seicento anni fa, Giovanardi, seicento anni fa. Poi abbiamo scoperto che il notaio non era gratis e abbiamo fatto un passo indietro e siamo tornati a difendere la famiglia tradizionale». La bellezza, dice ancora Crozza, «è fatica, faticare produce bellezza. E invece in Parlamento ci sono mille persone che in otto anni non sono riusciti a fare la legge elettorale». È italiana la «macchina più bella del mondo», creata nel 1939 da Enzo Ferrari, ma anche «la cazzata più grande dell’universo sparata da John Elkann nel 2014: ‘i giovani non hanno lavoro perchè gli piace stare a casà. Piuttosto i giovani stanno a casa perchè non trovano lavoro, ma soprattutto perchè non hanno ereditato la Fiat da tuo nonno come te». Una citazione anche per Beppe Grillo: «Noi genovesi abbiamo ceduto la Corsica ai francesi. Poco dopo ci è nato Napoleone. Ma a Genova c’è già nato Beppe Grillo: ci mancava un altro pazzo mitomane che voleva dichiarare guerra all’Europa. Te lo immagini Waterloo in streaming?». La ‘pacè con l’Ariston è fatta, il comico esce di scena tra gli applausi.

Ti potrebbero interessare anche:

Rai2: Parte Detto fatto con Caterina Balivo
Quattro anni fa, la scomparsa di Micheal Jackson. Una re del pop anche se tra luci e ombre (Video)
TV/ Flop di ascolti, RAI3 sospende "Questioni di famiglia"
Scoperta sostanza che spegne golosità per cibi ipercalorici
La Muraro si difende e contrattacca, pronta a parlare con il Pm, alla Commissione un dossier di mill...
Malta non fa sbarcare i 49 migranti. Appello del Papa



wordpress stat