| categoria: Cultura

TEATRO/ Roma, “Vengo a prenderti stasera” firmato da Abatantuono all’Olimpico

Con la prima regia di Diego Abatantuono, la piece ‘Vengo a prenderti staserà va scena dal 4 al 9 marzo al Teatro Olimpico di Roma con Nini Salerno e Mauro di Francesco nei ruoli protagonisti. Trama del racconto l’incontro di un comico al tramonto, che non ha mai raggiunto il successo, con la sua morte. Una morte davvero speciale che si occupa di portare nell’aldilà solo i comici. Tra i due personaggi c’è un’alternarsi continuo di esilaranti momenti di conflittualità e di complicità. Il comico mette a nudo le sue folli paure cercando di prendere tempo. La Morte, capace di compiere stupefacenti magie, si prodiga per convincerlo a spirare subito per portarlo nell’inferno dei comici, ma il comico si ribella. Tra i momenti esilaranti s’insinuano momenti toccanti. Infatti, la Morte racconta con orgoglio dei comici che ha conosciuto, ovviamente per motivi di ‘lavorò. La Morte racconta con sentimento i particolari della dipartita di grandi artisti della comicità come Totò, Belushi, Troisi, Chiari, Stanlio e Ollio, Chaplin, De Sica e altri. Gli equivoci e i contrasti tra i due proseguono sino ad approdare a un clamoroso colpo di scena finale. Gli interpreti sono perfetti nel loro ruolo e sanno toccare con istrionica maestria sia le corde del tragico che del riso. Mauro Di Francesco è il comico fallito e Nini Salerno è l’originale Morte. «Per me si tratta di affrontare un viaggio pieno di buoni profumi. Il profumo dell’amicizia, per prima cosa – ha dichiarato Abatantuono – Conosco Mauro di Francesco e Nini Salerno da più di quarant’anni, e la nostra storia comune è carica di ricordi. Il Saltimbanco poi è curioso per natura. Così quando mi hanno chiesto di impegnarmi nella regia teatrale, ho accettato con entusiasmo».

Ti potrebbero interessare anche:

Pompei, all'asta la necropoli di Porta Stabia?
ANTICHI MESTIERI/ Ecco gli scalpellini della Majella
Il nuovo direttore di Radio 1 cancella "Con Parole Mie" e sul web scoppia la polemica
MUSICA/ Il Salento tra lirica e Jazz con il festival internazionale delle arti
Devoto Oli compie 50 anni con ciaone e fake news
MOSTRE: AL VIA A PESARO, URBINO E FANO 'ROSSINI 150'



wordpress stat