| categoria: sanità

Oltre un milione di italiani con protesi, 60% anca, 35% ginocchio

Sono oltre un milione gli italiani con un’articolazione sostituita e 180 mila i nuovi impianti effettuati ogni anno. Il 60% delle articolazioni sostituite riguarda l’anca; 35% ginocchio; 5% spalla, caviglia e gomito). L’Italia è ai primi posti in Europa per il numero di protesi d’anca impiantate, circa 100 mila l’anno. Il numero di interventi sull’anca cresce al ritmo del 5% annuo mentre quello delle protesi di ginocchio è in crescita del 10% annuo. Questi i dati illustrati oggi in occasione dell’inaugurazione del nuovo reparto di ortopedia e traumatologia dedicato alla chirurgia ortopedica computer e robot assistita del Cto (Centro traumatologico ortopedico) di Milano. Per questo tipo di interventi l’utilizzo della chirurgia robotica sarà sempre più frequente. «Il navigatore o il robot fanno la differenza rispetto allo strumentario convenzionale – spiega il presidente dell’Associazione internazionale di chirurgia ortopedica computer e robot assistita (Caos), Norberto Confalonieri – in quanto standardizzano i gesti chirurgici e li uniformano, così come uniformano le prestazioni e i risultati». Per l’esperto, cambia quindi il modo di dialogare in sala operatoria: «Non più per sensazioni visive, basate sull’esperienza, ma ragionando tutti con i numeri, con indicazioni oggettive. Dal chirurgo all’assistente al product specialist all’infermiere, guardando il display del computer, tutti possono interagire ‘dando i numerì. Il chirurgo è sempre meno artista solitario, padre e padrone della tecnica, e sempre più scolastico, insegnante di un’esperienza tradotta in immagini e numeri. Questa – conclude Confalonieri – è la vera evoluzione in sala operatoria».

Ti potrebbero interessare anche:

On line le cure di qualità, sito ad hoc del Ministero della Salute
Centro adroterapia tumori di Pavia rischia la chiusura, appello degli scienziati
Cassino, 27 ore in attesa al pronto soccorso. E scoppia il caso
Tumori: 1000 casi al giorno ma metà evitabile con una vita sana
LA RICERCA /Maltrattamenti e dipendenze: la relazione è nel sistema immunitario
AUTISMO: IBM AUSTRALIA ASSUME CON PROGRAMMA NEURODIVERSITÀ



wordpress stat