| categoria: turismo

LAZIO/Subiaco: da marzo sarà tra i “Borghi più belli d’Italia”

Subiaco sarà il tredicesimo borgo laziale che entrerà a far parte della prestigiosa e speciale classifica del club de «I Borghi più Belli d’Italia». Nata nel 2001 su impulso della Consulta del Turismo dell’Associazione dei Comuni Italiani (Anci) con lo scopo di valorizzare il grande patrimonio di storia, tradizioni, arte, cultura ed ambiente dei piccoli centri italiani. Per avere la possibilità di essere inseriti le cittadine debbono, oltre ad avere un patrimonio di arte e tradizioni, rispondere a dei requisiti di vivibilità del borgo in termini di attività e di qualità dei servizi al cittadino. Il 1 marzo alle 10.30, Umberto Forte direttore del club «I Borghi più belli d’Italia» consegnerà al sindaco di Subiaco, Francesco Pelliccia, l’attestato e la bandiera del prestigioso riconoscimento che fino ad oggi è stato assegnato a 217 borghi italiani. L’iniziativa rientra negli eventi che il Comune di Subiaco ha deciso di organizzare nell’ambito delle celebrazioni Benedettine di quest’anno. Porteranno nella mattinata del 1 marzo i saluti istituzionali: Danilo Sordi, Commissario parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini; il Prefetto Riccardo Carpino, Commissario della Provincia di Roma, Claudio Ricci Sindaco di Assisi- Delegato nazionale per il turismo Anci- Presidente Associazione Beni Italiani Patrimonio Unesco. Seguiranno poi gli interventi di Livio Scattolini, Vice Presidente del Club «I Borghi più belli d’Italia, Antonio Centi, Presidente del Comitato scientifico del Club »I Borghi più belli d’Italia«, Mario Presutti Responsabile BorghiTravel, Rocco Corsetti Direttore Consorzio EcceItalia e Roberto Pelliccia Assessore al Turismo del Comune di Subiaco. La giornata di festa coinvolgerà tutta la città e potrà essere l’occasione per visitare il Convento di S. Francesco che, per il particolare evento, aprirà le porte ai visitatori. Nel cinquecentesco chiostro del convento vi sarà, inoltre, una esposizione con degustazione dei prodotti tipici locali e si potranno ascoltare brani di musica popolare locale a cura del coro di voci bianche: «Minifonico Sentinelle del Mattino». Per raggiungere facilmente il convento dal centro città per tutta la giornata sarà attivo il trenino turistico AnienExpress che partirà ogni 20 minuti da Piazza S.Andrea per arrivare direttamente al Convento di S. Francesco. Al termine dell’iniziativa lo stesso trenino trasporterà i visitatori ai Monasteri Benedettini. Il servizio è gratuito.

Ti potrebbero interessare anche:

Tra Greccio e Corchiano i presepi viventi più suggestivi in scena fino al 6 gennaio
Napoli 2014: tutti gli eventi, dall'anno 'eduardiano' all'assemblea Ebu
TRIESTE/Riapre il Faro della Vittoria: visite dal 26 aprile
Saranno 32 milioni gli italiani in vacanza quest'estate
Taccuini del Lazio. Gustare il paesaggio
Cinque vie alla scoperta del Lazio. Percorsi di fede, natura e tradizione



wordpress stat