| categoria: turismo

Carnevale di Venezia, vento e grandine: fuggi-fuggi di maschere

Prima la pioggia, poi la grandine e il vento sul Carnevale di Venezia. Il maltempo ha guastato definitivamente l’ultimo sabato della festa 2014. I turisti e le maschere giunte coraggiosamente in laguna, nonostante il meteo non lasciasse scampo, hanno dovuto cercare riparo nei locali pubblici e, soprattutto, sotto i portici della Procuratie nell’area marciana. Ad appesantire la situazione dei 40mila giunti a Venezia anche il freddo, che con il passare delle ore, e l’aumentare della pioggia, si è fatto sentire. Su Venezia e la terraferma nel tardo pomeriggio si è scatenato un vero e proprio nubifragio, con lampi e tuoni. In serata è poi prevista un’acqua alta di poco superiore al metro sul medio mare.
Il Carnevale di Venezia, dopo giorni di sole e temperature miti, che hanno portato in città domenica scorsa fino a 130mila persone per l’apertura ufficiale in Piazza San Marco, ha vissuto insomma un sabato bagnato . Solo 40mila gli arrivi di oggi secondo i dati diffusi dalla Polizia municipale. Nonostante tutto ‘the show must go on’ e dunque questa sera sarà la volta degli spettacoli da vip come la ‘Cavalchinà al Teatro La Fenice, e dei balli all’Arsenale, aperto per la prima volta al pubblico in occasione del Carnevale. In quest’ultima cornice sarà festa di massa con musica e spettacoli di vario genere, nonchè luci e fontane d’acqua colorate. Alla Fenice ci saranno, tra gli altri il compositore e cantante canadese Rufus Wainwright, reduce da Sanremo,, Alessandro Preziosi, Emma, il cantante Vangelis, Miguel Bosè e Decimaria Viana che interpreterà la ‘Cavalchinà prima di mescolarsi alla festa tra spettacoli, musica e maschere sontuose d’obbligo. Dopo il ‘Volo dell’Angelò dal campanile di San Marco fino in piazza di domenica scorsa, domani si replica con quello dell«Aquilà. Protagonista della ‘funambolicà discesa la campionessa di pattinaggio su ghiaccio Caroline Kostner. In terraferma, alla stessa ora, dalla Torre medievale di Piazza Ferretto, a Mestre, ci sarà, in dissacratoria contraddizione, il ‘Volo dell’Asinò. Ad essere calata anche qui una campionessa di pattinaggio, ma a rotelle, la mestrina doc Federica Zanin. »Sono molto felice ed emozionata per questa nuova esperienza ha detto Kostner -. Fino ad ora il Carnevale era un evento che, per vari impegni, non riuscivo a vivere pienamente, ma questa volta ne sarò protagonista«. »Venezia – ha aggiunto -, è una città incantata, sembra di stare dentro una fiaba. Non vedo l’ora di salire sul Campanile di San Marco«. Per l’ultima domenica di Carnevale, nel segno del tema di questa edizione, la »Natura Fantastica«, si terranno numerosi spettacoli. Tra questi al foyer del Teatro San Gallo c’è »La Bestia dietro la maschera ovvero la natura fantastica dei volti di cuoio«, protagoniste le maschere più conosciute della tradizione della commedia dell’arte italiana. Il Museo Querini Stampalia, sviluppa, in un dialogo con il pubblico, il tema della magia della natura. A Palazzo Mocenigo ci sarà invece lo spettacolo »Woman in Love ovvero le donne di Shakespeare«. Spettacoli per i più piccoli al Teatro Fondamenta Nuove, con »Big Five – A Savana big animals show«. Per il fine settima del Carnevale è previsto il potenziamento dei mezzi pubblici da e per Venezia, così come quello dei treni. Per lo spostamento in città saranno aumentate anche le corse dei vaporetti. .

Ti potrebbero interessare anche:

Carnevale in Sicilia, Sciacca batte Venezia
Ad aprile in scena "Le ville venete nella grande guerra"
Turismo: in Trentino arrivano le 'case sugli alberi'
La città s'illumina a festa: "Venezia torna a essere centro del mondo"
Andar per presepi, da Greccio e Matera a Tricase e Jesolo
Da Sanremo ecco sette canzoni che invitano al viaggio



wordpress stat