| categoria: In breve

Tor Vergata, vela incompiuta. Non c’è più un euro


In futuro le Vele di Calatrava a Tor Vergata saranno la cornice di spettacoli all’aperto e di spazi a servizio delle università. Getta la spugna l’assessore capitolino all’Urbanistica, Giovanni Caudo, che in una intervista al Tg1 spiega come l’opera che doveva essere consegnata cinque anni rischia di rimanere un monumento incompiuto.

“Non ci possiamo permettere una struttura sportiva che ha bisogno, per essere completata, di altri 426 milioni di euro – ha spiegato l’assessore – Quindi è possibile un cambio della destinazione d’uso per poterla così riutilizzare per usi plurimi e, forse, poterla mettere a servizio delle università anche come aule didattiche”.

Per Caudo il primo obiettivo è “riutilizzare intanto la vela che è stata alzata: con 60 milioni di euro si può fare la copertura e finire il cambio di destinazione d’uso per adattarla agli altri usi. Per l’altra vela bisogna fare un progetto di riuso anche in quel caso ma bisogna trovare le risorse”. Dove si trovano 60 milioni di euro? “Trovarli per un’opera che serve anche all’università o per spettacoli ed eventi all’aperto e’ certamente più a misura che non trovare i 426 milioni per una piscina”.

“Si era sparsa la voce a ottobre di privati che sarebbero stati interessati ma poi non c’e’ stato nulla di concreto – ha aggiunto l’assessore – Abbiamo avuto già diversi incontri con l’università di Tor Vergata e a breve andremo anche al ministero delle Infrastrutture perché l’opera e’ stata a suo tempo finanziata dal ministero stesso. Al momento e’ un impegno – ha concluso Caudo – e ora dobbiamo lavorarci, scegliere la strada migliore ma vogliamo riutilizzare il prima possibile almeno la parte di edificio che è stato già innalzato”.

Ti potrebbero interessare anche:

Morto "D'Artagnan", il ladro di monete di Fontana di Trevi
MILANO/ Gli antagonisti convocano l'assemblea, la Statale chiude i battenti
Usa, alleanza Obama-repubblicani: approvata legge che allarga potere presidente su trattati internaz...
LAZIO/ Micaela Pallini presidente di Unindustria Alimentare
Dental Pro e Giovanni Bona, unione da 100 milioni
Viterbo, il teatro dell'Unione riaprirà a marzo 2017



wordpress stat