| categoria: attualità

BELLUNO/Valanga di neve a Livinallongo, nessun coinvolto

Un distacco di neve ha interessato l’area di Pieve di Livinallongo, nel bellunese. La massa nevosa ha invaso la stessa area dove ai primi di febbraio una valanga aveva interessato l’edificio dove c’è una farmacia. I soccorritori hanno sondato la superficie della massa nevosa, che si è appoggiata su alcune abitazioni, coprendo la sede stradale della regionale 48 con circa 3 metri di spessore. Al termine degli accertamenti sono stati esclusi il coinvolgimento di persone o la presenza di auto nell’area interessata.
In serata una valanga è caduta, sempre nel bellunese, sulla strada per Passo Fedaia, sopra Capanna Bill, in Marmolada. In questo caso ha interessato un tornante con uno spessore di 5-6 metri. Nessuna auto è rimasta coinvolta. Sul posto una squadra del Soccorso Alpino della Val Pettorina ha effettuato la bonifica. Sulla strada che da Araba porta a Passo Campolongo, secondo informazioni del Soccorso Alpino bellunese, ha ceduto una porzione di paravalanghe, una trentina di metri sovrastata da una valanga di 50 metri di fronte. A lanciare l’allarme un soccorritore della Pedemontana del Grappa che stava casualmente passando di la. Anche in questo caso nessuna vettura è rimasta investita dalla massa nevosa e i mezzi stradali hanno poi provveduto allo sgombero della carreggiata. I sensori posizionati per monitorare eventuali spostamenti nevosi sono stati divelti dal cedimento delle paravalanghe.

Ti potrebbero interessare anche:

DROGA/Allarme eroina: 16 mila adolescenti italiani già schiavi
Califfato, sul web documento di propaganda in italiano per aspiranti terroristi
Trump, in migliaia protestano a New York: «Not my president»
Alfano, espulso ambasciatore della Corea del Nord
MIGRANTI/ Salvini "in guerra" con la Tunisia?
Coronavirus, De Luca: "Tanti in Italia aspettavano ecatombe in Campania"



wordpress stat