| categoria: Roma e Lazio

Marino: gli irresponsabili creano disavanzi, il mio percorso è diverso

«I disavanzi si creano da una politica irresponsabile che immagina che si possa giocare con la vita e la qualità della vita delle persone. Io ho preso un percorso diverso, che mi ha portato, ad esempio, all’inizio del mio mandato a licenziare tutte le persone che avevano stipendi irragionevoli. C’erano persone in Atac che guadagnavano 15 volte più di un operaio e 5 volte più del sindaco. Quelle persone sono state allontanate. E continueremo su questa strada». Lo ha detto il sindaco di Roma intervenendo telefonicamente a Piazza Pulita. «Per dissapori tra la ex presidente della Regione Lazio Renata Polverini e l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno nel bilancio del 2013 Polverini scrisse che per il tpl della Capitale di Italia venivano messi a disposizione zero euro – ha precisato il sindaco Marino -. Io mi sono trovato dopo l’elezione, con zero euro a disposizione e il trasporto pubblico locale di Roma costa 530 milioni di euro l’anno. C’è stato bisogno di una legge dello Stato – ha aggiunto -. Attraverso questa legge abbiamo avuto dal presidente della Regione Zingaretti, che voleva aiutarci ma non ne aveva la possibilità, cento milioni di euro a novembre del 2013». Il sindaco della Capitale ha continuato: «Abbiamo messo Roma sui binari della sana e rigorosa amministrazione».

Ti potrebbero interessare anche:

Roma e il degrado: cittadini abbandonati a se stessi
Tassista violentata, i sindacati confermano sciopero e corteo
SICUREZZA/ Gabrielli, a Roma ci sono Giubilei tutti i giorni
Gazebarie per Bertolaso, Salvini si smarca: "Non ci sono le condizioni"
Raccordo anulare, tre giorni di chiusure notturne
FIGLIOMENI-ROLLERO, SU CASE-ROULOTTE SITUAZIONE FUORI CONTROLLO



wordpress stat