| categoria: Dall'interno

VATICANO/Il tweet del primo anniversario del Papa: “Pregate per me”

Papa Francesco

Nel primo anniversario della sua elezione, Papa Francesco ha lanciato questo tweet: “Pregate per me”. Sull’account @Pontifex in nove lingue sono circa 12 milioni 369 mila i follower del Papa, così distribuiti: 5.082.200 (spagnolo), 3.773.500 (inglese), 1.575.100 (italiano), 975.600 (portoghese), 248.600 (francese), 224.800 (latino), 195.600 (polacco), 177.500 (tedesco), 116.000 (arabo). “Oggi – ha detto il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi il Papa non fa niente di speciale e di diverso dagli altri giorni. Prega”. Il pontefice si trova nella Casa dei Paolini ad Ariccia (Roma) dove segue gli esercizi spirituali con i cardinali e i vescovi di Curia. Il rientro in Vaticano del Pontefice, in pullman come all’andata, è previsto per domani mattina. “È significativo che Papa Francesco viva il primo anniversario della sua elezione nel silenzio del ritiro quaresimale. Anche in questo modo, una volta di più il Santo Padre ci testimonia il primato della preghiera nella vita di ogni credente”. E’ quanto scrive il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, in un editoriale su Avvenire per il primo anniversario di pontificato di papa Francesco. “Come Pastori, che avvertono il rapporto ‘speciale e unico’ che ci unisce al Vescovo di Roma, gli rinnoviamo la nostra totale e cordiale disponibilità – afferma Bagnasco -: come ho già affermato lo scorso marzo, ‘il nostro cuore desidera pulsare con il cuore di Papa Francesco’”. “Questa sintonia – prosegue – è motivo di impegno a lasciare i piccoli porti dell’autoreferenzialità per rinnovare la nostra pastorale nella linea di maggiore essenzialità e partecipazione e di una sempre più piena dedizione educativa. Per questo ci sentiamo i primi destinatari degli appelli del Santo Padre a quella santificazione personale che rimane la condizione per quella delle nostre Comunità ecclesiali”. Nell’articolo dal titolo “Le parole e le opere”, il card. Bagnasco rilegge il primo anno di papa Francesco alla luce di parole-chiave del pontificato: verbi come “uscire”; sostantivi come “poveri”, “umili” e “ammalati”; parole come “vicinanza” e “prossimità”, “accoglienza” contro la “cultura dello scarto”; e inoltre “dialogo”, “incontro” e “famiglia”.

Ti potrebbero interessare anche:

Quei 30 milioni taciuti al Papa. Divina Provvidenza, archiviato il caso Versaldi-Profiti
Nel Lazio il viso, in Piemonte le lampade, ecco la mappa italiana dei trattamenti estetici più richi...
Viterbo città termale, al via la nuova struttura al Paliano
In Trentino uomo ferito da un orso, è polemica: "Basta invasione"
Mediterraneo, specchio dei cambiamenti climatici
Mafia Capitale: Pg Cassazione, non c'è dubbio è 416bis



wordpress stat