| categoria: In breve

FI/ Marini (costituzionalista): ‘Berlusconi può presentare domanda per candidarsi alle europee, ma sarà sicuramente escluso’

Silvio Berlusconi potrà «presentare domanda per candidarsi alle elezioni europee ma, sicuramente, l’ufficio elettorale lo escluderà dalle liste». Francesco Saverio Marini, professore di Diritto costituzionale all’Università di Tor Vergata di Roma, ne è certo. «I problemi di Berlusconi sono di due tipi – spiega il costituzionalista – uno riguarda la legge Severino, l’altro riguarda l’interdizione ai pubblici uffici di cui non c’è ancora una sentenza definitiva». Tra l’altro, sottolinea Marini, «c’è il precedente del Senato che ritenendo applicabile la legge Severino», ha escluso Silvio Berlusconi. Ora «l’ufficio elettorale prenderà, probabilmente, la stessa decisione». Presentarsi alle elezioni, pur sapendo di non riuscire a farlo, potrebbe essere, secondo il costituzionalista, una ulteriore «occasione per tentare un’altra via giudiziaria. Non condividendo la scelta del Senato che lo ha espulso, potrebbe impugnare la decisione dell’ufficio elettorale e quindi provare a chiedere a un altro giudice di sollevare la questione alla Corte Costituzionale».

Ti potrebbero interessare anche:

SCHEDA/ Juve campione d'inverno, garanzia scudetto?
Concordia: Costa, possibile rilascio idrocarburi a mare
Crisi dell'hamburgher, l'Ad di Mcdonald's si dimette
GIUBILEO/ Assessore Danese, un "progetto speciale con i detenuti romani"
MUSICA: LO SENTE AL RISTORANTE, RUGGERI LO PORTA SUL PALCO
AUTORE BIOGRAFIA ICARDI, LIBRO È ESAURITO



wordpress stat