| categoria: politica, Senza categoria

GOVERNO/ La Squadra di Padoan tra riconferme e new entry

New entry e riconferme nella squadra del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. Il Cdm ha nominato Luigi Casero ed Enrico Morando viceministri e Pier Paolo Baretta, Giovanni Legnini ed Enrico Zanetti sottosegretari al Tesoro. Ma andiamo nel dettaglio dei profili dei nuovi membri del cruciale dicastero. Classe 1958, alfaniano, Casero è stato riconfermato all’incarico che deteneva nel governo Letta. In precedenza esponente di Forza Italia e poi del Pdl, prima di passare con Ncd di Alfano, Casero è stato sottosegretario all’Economia e alle Finanze nel Governo Berlusconi IV. Senatore di lungo corso, Enrico Morando (Pd), è stato segretario provinciale del Pci di Alessandria nel 1976. Eletto a palazzo Madama per la prima volta nel 1994, entra a far parte della segreteria nazionale del Pds prima come responsabile per le politiche sociali, poi con Walter Veltroni segretario come responsabile del dipartimento economico. Riconfermato all’incarico detenuto nel governo Letta il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta. Sindacalista, nel 1997 viene eletto segretario generale della Fim, nel 1998 entra in segreteria nazionale della Cisl e nel 2006 è designato segretario generale aggiunto, con Raffaele Bonanni segretario generale. Nel 2008 si dimette da tutti gli incarichi per partecipare alle elezioni politiche. Viene eletto deputato nella lista del Pd. Già sottosegretario alla presidenza del Consiglio nel precedente esecutivo, Giovanni Legnini passa da Palazzo Chigi al ministero del Tesoro. Avvocato, abruzzese di Roccamontepiano, di cui è stato sindaco dal 1990 al 2002, Legnini è stato componente dei massimi organismi di direzione provinciale e regionale dei Ds. Più volte senatore, Legnini nel governo Letta deteneva la delega all’Editoria e all’Attuazione del programma di governo. Infine, Enrico Zanetti, veneziano, commercialista e docente universitario, è stato vicepresidente della commissione Finanze della Camera e responsabile politiche fiscali di Scelta Civica. Dal 2012 ha accettato di ricoprire il ruolo di responsabile fiscale dell’associazione di Montezemolo Italia Futura. Nel 2013 è candidato alle politiche con Sc e viene eletto deputato della XVII Legislatura.

Ti potrebbero interessare anche:

Napolitano, 'Io faro? Ma si fa fatica nella nebbia'
Comune di Milano offre alloggi a giovani in cambio di "vicinato sociale"
Berlusconi alla caccia dei voti grillini, sarò facile
Giustizia, passa con la fiducia al Senato il dl processo civile
Renzi: «Un miliardo dalla famiglia Riva per risanare Taranto e l’Ilva»
GOVERNO, NESSUN TAGLIO ALLA SANITÀ MA INVESTIMENTI



wordpress stat