| categoria: salute, Senza categoria

Medicina termale, aumenta la validità terapeutica delle cure

Sono in costante crescita gli studi che attestano la validità delle cure termali di tutto il mondo, ma è necessaria ancora una maggiore adesione delle ricerche a protocolli scientifici riconosciuti e inconfutabili, anche per accedere ai finanziamenti dei Governi. Gli studi condotti fino ad oggi sono stati presentati questa mattina a Roma, al Ministero della salute, in occasione della presentazione del report ‘Hydroglobè sull’idroterapia nel mondo, della Fondazione per la ricerca scientifica termale (Forst) e della Federazione mondiale termalismo e climatoterapia (Femtec), in collaborazione con l’International society of medical hydrology e dell’Organizzazione mondiale della sanità. «L’Oms inserisce l’idroterapia tra le strategie e gli obiettivi della medicina tradizionale e complementare 2014-2023 – ha dichiarato Zhang Qi, coordinatore della divisione medicina tradizionale e complementare dell’Oms -. Ad oggi sono 120 i Paesi con sistemi regolamentati, dieci anni fa erano solo 20. Oggi si svolgono ricerche nel campo termale in 63 paesi, erano solo 19 dieci anni fa. La convalida scientifica è incrementata ma, rispetto ad altri campi della biomedicina, va avanti più lentamente».

Ti potrebbero interessare anche:

Primo maggio "sugli antichi sentieri", passeggiata nel Parco del Gran Sasso
Puglia al top per la selezione internazionale di vini da pesce
SCHEDA/ Legge elettorale M5S, proporzionale corretto-preferenze
SCHERMA/ Mondiali paralimpici, oro e pass olimpico per Bebe Vio
Vespe e api pungono 5 milioni di italiani l'anno, rischio allergie
Maria De Filippi al festival: "sono frastornata, mi sento Belen"



wordpress stat